Cerca

l'iniziativa

Un premio e un quadrangolare per Willy: la proposta di Monte e Tivoli

Bella iniziativa delle due società in occasione dell'amichevole di domani e in vista della sosta natalizia, allo scopo di promuovere la funzione educativa dello sport come antidoto ad ogni forma di violenza giovanile

12 Settembre 2020

Un premio e un quadrangolare per Willy: la proposta di Monte e Tivoli

Willy

“Un premio dedicato a Willy, esempio di come i valori dello sport siano sinonimo di altruismo e senso di comunità”. A proporlo congiuntamente, in occasione della competizione amichevole che si terrà domenica 13 settembre alle ore 11 allo Stadio Olindo Galli di Tivoli, saranno domani le due società di calcio “Montespaccato” e “Tivoli 1919” che inizieranno la partita con un minuto di silenzio in memoria di Willy, giovane calciatore del Paliano barbaramente ucciso. Le due società, avversarie a livello sportivo nella stagione precedente del Campionato di Eccellenza del Lazio, sono infatti unite nella realizzazione di attività di rilievo sociale dentro e fuori il campo, dando così concreta attuazione ai valori più autentici dello sport. “Dando ulteriore sviluppo al Programma Talento & Tenacia – ha dichiarato il Presidente Massimiliano Monnanni – è intenzione dell’Asilo Savoia istituire un Premio speciale per gli atti di solidarietà ed impegno civico contro ogni forma di violenza, intitolandolo a Willy Monteiro, che della violenza cieca è rimasto vittima per non aver girato la testa di fronte ad un episodio di evidente sopraffazione”. Verrà inoltre proposta la realizzazione di un quadrangolare di calcio a 11, cui saranno invitate le società del Colleferro e del Paliano, da organizzarsi durante la pausa natalizia dei campionati proprio allo scopo di promuovere la funzione educativa dello sport come antidoto ad ogni forma di violenza giovanile.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE