Cerca

l'intervista

Monte Savoia, De Dominicis "Il campo mi fa stare bene"

Dopo un lungo stop l'esterno d'attacco torna a disposizione degli azzurri e punta una maglia contro la Pianese

20 Novembre 2020

Monte Savoia, De Dominicis "Il campo mi fa stare bene"

Matteo De Dominicis

Uno stop prolungato che sembra davvero vicino alla sua conclusione. Proprio nella giornata di oggi la LND ha ufficializzato un nuovo fine settimana di calcio dedicato ai recuperi delle partite rinviate causa Covid-19 e tra queste c'è anche il match che il Montespaccato Savoia dovrà giocare contro la Pianese, in trasferta. Potrebbe essere della sfida contro i toscani anche Matteo De Dominicis, esterno d'attacco ormai da tempo tra le fila azzurre. Lui ha vissuto un doppio stop: non ha dovuto rinunciare solamente agli allenamenti, ma anche a tutto il resto dopo il contagio che ora è però fortunatamente alle spalle "E' stata molto dura rientrare in gruppo – esordisce – dopo un periodo prolungato di assenza. Pian piano stanno rientrando anche altri ragazzi e quindi ci potremo preparare nel migliore dei modi per le prossime sfide, ad iniziare da quella di domenica 29 contro la Pianese. Sono giorni faticosi questi che stiamo affrontando, ma tornare a fare sul serio mi fa sentire bene". Per De Dominicis quello che sta vivendo con la maglia del Montespaccato Savoia è il primo anno nel campionato Interregionale. Il commento, nonostante le poche gare giocate, è positivo "Ho visto tante squadre di livello, si può vincere e perdere con chiunque e poi ci sono delle autentiche corazzate che ti danno quello stimolo in più, mi viene in mente una società come il Siena, ad esempio, che fino a qualche anno fa giocava in Serie A. Mi avevano parlato molto bene di questo girone con toscane ed umbre e devo dire che tutte le parole spese stanno trovando conferma". Una settimana e poco più al ritorno in campo, ma cosa si aspetta De Dominicis da questa stagione? "Lavoro giorno dopo giorno per migliorarmi e mettere in difficoltà il mister ogni settimana. Abbiamo una rosa giovane e lunga che coinvolge tutti, con diversi elementi davvero di spessore. Sarà dura avere quindi una maglia, ma lavoro per questo. E poi se riuscissi a fare qualche gol tutto sarebbe davvero splendido". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni