Cerca

girone e

Scandicci, colpaccio allo Stadium! Trastevere, il Natale è grigio

La formazione di Davitti passa contro l'ex capolista ottenendo il primo successo stagionale

23 Dicembre 2020

9a GIORNATA - 23 dicembre 2020

Trastevere 0 - 1 Scandicci
Scandicci, colpaccio allo Stadium! Natale grigio per il Trastevere

TRASTEVERE Casagrande 6, Brizzi 5.5, Coccia 5 (41'st Cervone sv), Massimo, Sfanò 5.5 (40'pt Tarantino 6), Giordani 6.5, Bertoldi 5.5, Sabelli 6 (20'st Crescenzo 4), Tajarol 6 (35'st Fontana sv), Sannipoli 6, Lorusso 5 (37'st Rozzi sv) PANCHINA D'Alessandro, Conti, Madeddu, Ferlicca ALLENATORE Pirozzi

SCANDICCI Timperanza 7, Meucci 6.5, Frascadore 6.5, Mazzoli 6, Francalanci 6, Diana 6, Kernezo 6 (9'st Saccardi 6.5), Borgarello 6, Tacconi 5.5, Ferretti 6 (21'st Mugelli 6), Zaccagnini 7 PANCHINA Iacoponi, Tognarelli, Ficini, Liberati, Bettoni, Di Benedetto, Sinisgallo ALLENATORE Davitti

MARCATORI Zaccagnini 33'pt (S)

ARBITRO Poto di Mestre ASSISTENTI Persichini di Macerata e Dervishi di San Benedetto del Tronto

NOTE Rigore parato al 28'st da Timperanza (S) a Crescenzo (T) Ammoniti Kernezo, Bertoldi, Meucci, Sannipoli, Giordani, Saccardi Angoli 3-0 Fuorigioco 1-1 Rec. 1'pt, 3'st

Regalo di Natale per lo Scandicci che centra il primo successo stagionale allo Stadium contro la formazione di Pirozzi. Successo meritato quello della formazione toscana, perché il Trastevere va forte in avvio, ma non segna, poi nella ripresa sbatte sul muro del team allenato da Davitti. Il Trastevere è subito padrone del campo con lo Scandicci che fa capire le sue intenzioni: squadra bassa e pronta a ripartire. L'undici di Pirozzi va subito vicino al vantaggio con Lorusso che di testa spreca malamente un gran cross di Tajarol. Non ha fortuna nemmeno Sfanò, sempre con la testa, ed ancora con una soluzione per via area sugli sviluppi del primo corner del match è Sabelli ad incornare, palla alta. In campo c'è solo una squadra, quella capitolina, che al 30' è sfortunata quando Massimo dopo un sombrero si libera al limite di un avversario e poi conclude verso Timperanza che viene salvato dalla traversa. Soltanto due minuti più tardi ecco che il match cambia volto. Lo Scandicci sfrutta benissimo un lancio in profondità per Zaccagnini che approfitta di una dormita della difesa di casa e batte Casagrande con un bel pallonetto in corsa. Incredibile ma vero, è 0-1. Amaranto che reagiscono immediatamente con la rovesciata di Tajarol, palla fuori di poco, ma col vantaggio oltre al gol i toscani hanno ottenuto anche maggior convinzione nei loro mezzi e alzano il loro baricentro. A 5' dalla fine Pirozzi è anche costretto a sostituire Sfanò per infortunio, dentro Tarantino, con lo Scandicci che mantiene vive le sue nuove intenzioni fino all'intervallo, ma senza però impensierire più di tanto Casagrande. Così come aveva iniziato il match, il Trastevere, mosso anche dal dover recuperare il risultato, spinge nella metà campo dei toscani, ma non riesce a far male. Lo Scandicci tiene botta, concede davvero molto poco agli avanti di mister Pirozzi, che oltre a non trovare spazio hanno anche qualche difficoltà nel far girare con pericolosità il pallone negli ultimi 16 metri. Il primo tentativo infatti arriva solamente al 18' ed è dalla distanza con Bertoldi, che trova la presa comoda e centrale di Timperanza. Brividi per il Trastevere al 26' quando in una delle rarissime sortite offensive lo Scandicci va vicino al gol. Cross dalla destra di Zaccagnini e destro rasoterra di prima intenzione di Saccardi che sfiora il palo. Al 28' ecco l'occasione per il Trastevere di tornare in gara: azione insistita destra-sinitra col pallone che viaggia in area senza controllo. Lorusso la stoppa e calcia in porta trovando una mano avversaria, rigore. Dal dischetto va Crescenzo che calcia malissimo, rasoterra e centrale, con Tinperanza che si accuccia e blocca la sfera. Quando scocca il 90' lo Scandicci ha la palla per il definitivo ko con il mancino strozzato e che finisce fuori di poco di sul palo di destra con un'azione nata direttamente da un rilancio di Timperanza. Lo stesso numero 20 toscano ci riprova un minuto più tardi ed anche questa volta il suo sinistro è fuori misura, ma il brivido sulla schiena degli spettatori dello Stadium è lungo. Inizia il recupero, il Trastevere non ne ha più e prova a buttarla più lunga che può senza una vera idea in testa. Gioco facile per lo Scandicci che alza sempre di più il muro che regge fino al triplice fischio. Lo Scandicci compie l'impresa, per il Trastevere una chiusura di anno davvero da dimenticare.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

# Squadra Punti G V N P GF GS

EDICOLA DIGITALE