Cerca

mercato

Una squadra per la ripresa: il ritorno del Duca del Gol Aimone Calì

Con Gambale, Svidercoschi e Mastrosanti il Montespaccato Savoia cala un poker d’assi: in uscita Quatrana, Rinaldi e Santarelli

30 Dicembre 2020

Montespaccato Savoia Calì

Ufficiale il ritorno in azzurro di Aimone Calì (Foto ©Montespaccato Savoia)

È un Montespaccato che torna alle origini e all’idolo che ne ha sancito la rinascita dalle ceneri degli arresti e del sequestro, quello che si appresta a riprendere il Campionato dopo la pausa natalizia. Ne dà notizia un comunicato della Polisportiva che segue una diretta Facebook avvenuta dopo l’amichevole giocata oggi al “Don Pino Puglisi” contro il Latina e conclusasi 4-2 per gli azzurri con doppietta di Diego Gambale e reti di Svidercoschi e De Dominicis. Sotto l’albero di Natale un dono inatteso per tutti i tifosi e gli intenditori del calcio popolare, quello del grande ritorno: Aimone Calì che al “Don Pino Puglisi” fu l’artefice del riscatto della squadra e beniamino del pubblico è tornato nel suo quartiere d’elezione.

“In un momento di difficoltà - ha dichiarato il Duca del Gol - non potevo non rispondere all’appello del Presidente e dei miei ex compagni. Lascio di comune accordo la Viterbese e pur potendo concludere la stagione in un’altra formazione di Lega Pro preferisco seguire il mio istinto e ricongiungermi con il Montespaccato e l’Asilo Savoia, dove c’è bisogno di difendere con le unghie e con i denti la Serie D appena conquistata. Insieme a Diego Gambale e Sebastiano Svidercoschi e con il mio vecchio compagno Kevin Mastrosanti 'KM9' - prosegue Calì - andiamo a costituire un fronte d’attacco che non teme rivali e sono certo che confermeremo e miglioreremo i nostri rispettivi score individuali, in modo da proseguire la tradizionale caratteristica offensiva del Montespaccato e riportarlo insieme a tutti i compagni alla posizione di classifica che merita”.

“Il ritorno di Aimone al “Monte” - dichiara il Presidente Massimiliano Monnanni - è un atto che si commenta da solo: il Montespaccato c’è e si prepara a riprendere la stagione per difendere con grinta e passione la sua storia sportiva ed ideale. Insieme a Mister Ferazzoli e con tutta la squadra abbiamo analizzato la situazione determinatasi con le ultime sconfitte e stiamo già adottando tutte le contromisure necessarie. La nostra è una squadra che vive e si alimenta dentro e fuori il campo di identità, passione, dedizione al proprio quartiere e ai valori di 'Talento & Tenacia'. La promozione in Serie D ha comportato nuove sfide tra cui quella di preservare la nostra peculiarità sportiva e sociale, conciliandola con una categoria che prelude e in molti casi è di per se già professionismo o quasi. La nostra ripartenza comporta quindi - aggiunge Monnanni - anche un ringraziamento a tre dei nuovi ingressi di questa stagione: Luca Quatrana, Alessandro Rinaldi e Flavio Santarelli che, fermi restando contenuti tecnici e capacità agonistiche di assoluto valore, non hanno trovato nella nostra realtà il contesto ottimale per esprimersi al meglio delle proprie caratteristiche e potenzialità. Sono certo che ognuno di loro - oltre a sviluppare, se vorranno, il rapporto fuori dal campo innescatosi con il nostro Programma, che prescinde dall’appartenenza al Montespaccato - saprà trovare una giusta ed anche migliore collocazione già con immediatezza, tornando così quanto prima protagonista sui campi da gioco. Con il rientro di Calì - conclude Monnanni - il Montespaccato potrà ora contare su un poker di attaccanti del calibro di Gambale, Svidercoschi e Mastrosanti, mettendo in condizioni Mister Ferazzoli di poter adottare ulteriori moduli atti a metterne a frutto l’attitudine offensiva individuale e collettiva e la capacità di andare a rete dei nostri ragazzi”.

Dopo Ansini e Calì - conclude il comunicato - un ulteriore innesto d’esperienza a centrocampo è comunque atteso per completare il processo di ricalibratura della squadra in vista della imminente ripresa.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE