Cerca

L'intervista

Gianmarco Carta: "Grandi sforzi della LND per far proseguire la stagione"

Il pensiero del difensore dell'Ostiamare: "Ci sono momenti di difficoltà, stiamo passando un'emergenza mai affrontata prima, ma con un tampone a settimana ci sentiamo più controllati e di conseguenza più sicuri"

27 Gennaio 2021

Carta

Carta

Ottimo impatto con l’Ostiamare per il difensore ex Flaminia Gianmarco Carta che, oltre a parlare di campo, si concentra anche sulle vicende che stanno riguardando il mondo del calcio e non solo: "Credo che la LND stia facendo almeno per quanto riguarda la Serie D, grossi sforzi per portare a termine la stagione, modificando il protocollo sicuramente ci sono molte meno partite rinviate e un po’ più di continuità nel giocare, chiaro è che il momento che stiamo passando è molto delicato e straordinario, mai passato prima, quindi sicuramente ci sono momenti di difficoltà, ma credo che li stiamo passando in maniera più che positiva. Facendo un tampone a settimana siamo molto più controllati e ci sentiamo anche un po’ più sicuri. Ne parliamo spesso di questa situazione che attanaglia il nostro paese, però credo che lo stiamo affrontando nel modo più efficace possibile, soprattutto dopo l’aggiornamento del nuovo protocollo. Secondo me si può concludere la stagione, perché essendo più controllati, ci sono molti meno rischi rispetto alle prime giornate, per quanto riguarda la regolarità del campionato, ovviamente come detto prima stiamo vivendo una stagione che di regolare ha ben poco, ma è proprio la nostra vita in generale che è stata stravolta, quindi penso sia normale, che sia cambiato un po’ tutto, e ci dobbiamo abituare spero ancora per poco a tutto ciò". Le problematiche non riguardano solo il calcio chiaramente: "Sicuramente l’economia nel mondo sta subendo un colpo davvero brutto, credo senza precedenti, e tutto questo si sta riversando sul mondo del calcio, e non solo, spero che tutto si possa ristabilire presto, anche se rimettere in moto una macchina perfetta, che di solito marcia senza stop, non è facile. L’uomo sa adattarsi alle difficoltà e sono sicuro che riusciremo a superare anche queste, anche se con estreme difficoltà, ma le riusciremo a superare. Credo e spero che con il vaccino ci possa essere finalmente quella luce di cui parlavo prima, almeno per le persone più deboli che purtroppo con questo maledetto virus rischiano la vita ogni giorno". Un pensiero è anche per i ragazzi: "Voglio dirgli di non mollare perché è proprio in questi momenti che bisogna aggrapparsi con tutte le proprie forze alla passione per il calcio, perché non ci scordiamo che il calcio è divertimento, è felicità, soprattutto per moltissimi ragazzi, che purtroppo ora sono fermi, ma che praticano questo sport, anche solo per il gusto di divertirsi con gli amici. Stiamo passando momenti difficili sotto tutti i punti di vista e per quanto riguarda tutti i settori, ma ne usciremo e sarà bellissimo correre dietro quel pallone e vedere il sorriso di un bambino che si diverte a ridere e scherzare con i proprio compagni di squadra, questa è l’immagine che mi trasmette speranza". Si chiude con il suo giudizio sulla prima parte di stagione dell’Ostiamare: "Siamo in crescita dopo essere partiti male, ma ci siamo ripresi, abbiamo dato una svolta positiva alla nostra stagione, ma sappiamo che non possiamo abbassare la guardia, e che dobbiamo lavorare sodo per far parlare di noi e di Ostia. Sicuramente non sarà facile, ma sappiamo che la strada del lavoro che abbiamo imboccato è la strada giusta; di sicuro sappiamo che ancora non abbiamo fatto niente e che ancora molta strada c’è da fare e non vediamo l’ora di metterci testa bassa e lavorare ancora più duro, per portare in alto il nome dell’Ostiamare".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE