Cerca

girone f

Il big match è del Campobasso: Rieti travolto al Romagnoli

La formazione di Campolo perde dopo otto risultati utili consecutivi. Molisani lanciati al comando

03 Febbraio 2021

15a GIORNATA - 03 febbraio 2021

Campobasso 4 - 1 Rieti
Bontà, doppietta

Bontà, doppietta contro il Rieti, 8 centri in stagione (Foto ©Città di Campobasso)

CAMPOBASSO Piga 4, Fabriani 6 (38'st Martino sv), Vanzan 6.5, Brenci 7 (43'st Ladu sv), Menna 7, Dalmazzi 6 (38'st Sbardella sv), Bontà 7.5, Candellori 7, Cogliati 5.5, Esposito 7 (40'st Di Domenicantonio 7), Zammarchi 6.5 (32'st Tenkorang sv) PANCHINA Raccichini, Capuozzo, Mancini, Vitali ALLENATORE Cudini

RIETI Scaramuzzino 5, Brumat 5.5 (10'st Tomassone 5), Gualtieri 5 (18'st Lo Porto 5), Orchi 5.5 (32'st Tunkara sv), Scognamiglio 5.5, Montesi 5.5, Galvanio 5 (18'st Tiraferri 5), Marchi 5 (1'st Sadek 5), Fioretti 6, Esposito 5.5, Zona 5.5 PANCHINA Saglietti, Nobile, Signate, Vari ALLENATORE Campolo

MARCATORI Fioretti 1'pt (R), Esposito 9'pt (C), Bontà 33' e 40'pt (C), Di Domenicantonio 42'st (C)

ARBITRO Diop di Treviglio,7 ASSISTENTI Marchese di Pavia e Asciamprener di Milano

NOTE Ammoniti Esposito, Cudini, Marchi Fuorigioco 1-2 Angoli 6-2 Rec 3'st

Il big match del Romagnoli dice Campobasso, inequivocabilmente Campobasso. La formazione di Cudini, che deve anche recuperare due gare, allunga sul secondo posto portando a tre le lunghezze di vantaggio sul Castelnuovo Vomano, fermato sullo 0-0 a sorpresa dall'Atletico Porto Sant'Elpidio. Per il Rieti arriva la quarta sconfitta stagionale, al termine di una sfida in cui Campolo ed i suoi non sono stati capaci di cambiare atteggiamento, né dopo aver subito il pareggio, né quando la partita era ormai compromessa. Va detto, però, che il Campobasso appare avere qualità ben diverse dai sabini e che i numeri proposti, sia oggi che nelle precedenti 12 sfide giocate, ne fanno una candidata serissima per il ritorno ad una Serie C che manca dal 2002. Non ci si annoia di certo nelle prime battute. Il Rieti passa immediatamente in vantaggio, quando ancora non è scoccato il primo minuto. Piga temporeggia troppo con un pallone tra i piedi, gli ospiti pressano e gli scippano il pallone con Fioretti che tutto solo infila la porta molisana con il suo ottavo centro stagionale. La reazione dei padroni di casa è però immediata e al 9' Esposito trova il pareggio: grande azione personale del numero 10 sulla sinistra, doppio dribbling e palla all'angolino. Occasione potenziale per il Campobasso al 13' quando Brenci scarica il destro a botta sicura da posizione centrale ma trova un piede sabino a murare la conclusione, poi al 15' Galvanio ci prova addirittura di tacco su azione d'angolo all'altezza del primo palo, palla fuori. Il Rieti si mette sulla difensiva e aspetta l'iniziativa del Campobasso. Amarantocelesti che si aggrappano al punto con le unghie ed i denti, e che non rischia granché. Poi, al 31', Esposito dai 20 metri su punizione invece che battere a rete effettua un pallonetto che manda solo davanti la porta Cogliati, che svirgola però il tiro la manda sul fondo. Il raddoppio però è soltanto rimandato di un minuto: palla dalla bandierina di destra per la testa di Bontà che stacca di testa e supera un incerto Scaramuzzino. Calcio d'angolo che affossa il Rieti, di nuovo, anche al 40'. Questa volta è la bandierina di sinistra, Bontà colpisce, Scaramuzzino respinge, ma il centrocampista Molisano è pronto di nuovo a colpire ed infila il tris. Campolo prova a mischiare le carte tra intervallo e prime battute della ripresa, ma il Rieti non riesce a rialzarsi e la differenza tra le due squadre appare più ampia di quello che non dica la classifica. Il Campobasso ha infatti più occasioni per chiuderla definitivamente, piuttosto che il Rieti per poterla riaprire. Tra i più attivi tra le fila dei padroni di casa ci sono sicuramente Cogliati e Candellori, oltre ad un Esposito sempre ispirato palla al piede. Bontà vicino alla tripletta e al suo nono gol stagionale sul finire della partita con un cross che si trasforma in un tiro dalla parabola imprendibile per Scaramuzzino che viene salvato dalla traversa e da Cogliati che non riesce a ribadire in porta. Occasione poi anche per il Rieti, con Fioretti, ma il suo tiro dai 20 metri finisce alto. Il gol arriva, ma dall'altra parte. Rieti sfilacciato e incredibile buco in cui si infila Di Domenicantonio (in campo da un minuto) che scappa verso Scaramuzzino, lo salta, e cala il poker. 4-1 per il Campobasso con Cudini che fa anche esordire Ladu negli ultimi spiccioli di gara, rinforzo a centrocampo arrivato dalla Torres. In pieno recupero Campobasso vicino alla cinquina, con Di Domenicantonio che dal limite esplode un gran destro che cogli in pieno l'incrocio dei pali, poi Cogliati sotto misura va a sbattere su un difensore sabino. Si interrompe quindi la striscia positiva del Rieti, con otto risultati utili consecutivi.


 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

# Squadra Punti G V N P GF GS

EDICOLA DIGITALE