Cerca

panchine

Montespaccato Savoia - Ferazzoli, ore di riflessioni: possibile il cambio

All'indomani della pesante sconfitta casalinga nello scontro diretto contro il Flaminia, filtrano voci su un possibile avvicendamento del tecnico

15 Aprile 2021

Montespaccato

Il tecnico Fabrizio Ferazzoli ©Conti/Vamos

All’indomani della sconfitta con il Flaminia, filtrano voci di una riflessione in corso presso la dirigenza del Montespaccato circa l’attuale situazione del tecnico Fabrizio Ferazzoli. La debacle di ieri nel delicatissimo scontro diretto per la salvezza, per lo più tra le mura amiche del Don Pino Puglisi, ha interrotto il periodo positivo degli azzurri che aveva permesso alla squadra di risalire la classifica e tirarsi fuori dalla zona play out. I tre punti lasciati nelle mani di una concorrente per il mantenimento della categoria hanno rappresentato un amaro passo falso ovviamente, ma a destare preoccupazioni sarebbero state le modalità con cui è arrivato il ko. Viva sorpresa tra gli addetti ai lavori presenti ieri in tribuna ha poi destato l’imprevista rivoluzione tecnica e tattica messa in campo dal mister degli azzurri. L’allenatore infatti avrebbe inopinatamente deciso di cambiare in modo radicale e a ridosso della gara non solo l’undici scelto per scendere in campo, ma anche l’assetto tattico, dopo una serie utile di cinque partite, condita da quattro vittorie e un pareggio. Una decisione che non ha pagato, anzi, il Flaminia ha avuto vita facile nel primo tempo riuscendo a ipotecare il risultato con il doppio vantaggio diventato irraggiungibile per i capitolini nonostante il repentino ritorno al modulo tradizionale e il rientro dei titolari messi in panchina. Ferazzoli dunque, da tre settimane circa assente per via del Covid e privo per sua scelta di un vice effettivo, avrebbe mostrato oggettive e inevitabili difficoltà nella gestione quotidiana del gruppo in un momento cruciale della stagione, dato che mancano nove giornate al termine del campionato, contando il recupero della gara con il Siena. In queste condizioni pertanto la dirigenza del Montespaccato si vedrebbe costretta suo malgrado a valutare una sostituzione, seppur temporanea, in grado di evitare ulteriori e inspiegabili défaillance quale quella con la Flaminia, vista anche l’incombente sfida salvezza di domenica con l’Ostiamare.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE