Cerca

FOCUS

Trastevere, 20 giorni (quasi) da incubo. Numeri, scelte e... domani il Montevarchi

In poco meno di un mese la capolista del girone E ha perso 7 punti di vantaggio sui toscani secondi, che hanno una gara in meno

17 Aprile 2021

Trastevere

Trastevere, qui l'ingresso a Scandicci (Foto ©Romani)

Il gol perduto: media dimezzata rispetto alla stagione

Il Trastevere non riesce più a segnare come in passato e, di conseguenza, a conquistare punti pesanti. 4 nelle ultime 4 gare quelli portati a casa affrontando solamente in un'occasione uno dei top team del girone E (Trestina) e tra l'altro perdendo contro il San Donato Tavarnelle (attualmente settimo) per 2-3 a distanza di un mese esatto dopo il successo comodo (0-3) ottenuto fuori casa. La media stagionale dei gol segnati dagli amaranto è di 2 per partita, che scende ad 1.25 nelle ultime quattro sfide e crolla ancor più vertiginosamente se  prendiamo in esame il periodo delle 12 partite in serie positiva che hanno permesso di arrivare a +10 sul Montevarchi che è stata di 2.4 gol per partita. Delle 16 vittorie stagionali per 11 volte gli amaranto hanno vinto senza incassare gol, per tre volte hanno rimontato una situazione di svantaggio, ed in due occasioni hanno vinto incassando gol. Nelle ultime 4 gare in esame, una volta andato sotto il Trastevere non è riuscito a conquistare nulla e quando è andato in vantaggio (per 2 volte col Lornano) ha incassato solo un punto, evento verificatosi una sola volta in stagione (col Grassina). Il miglior marcatore capitolino, Lorusso, ha fin qui timbrato 10 volte il cartellino, con una doppietta, inutile, contro il San Donato ed ha fallito un rigore a Scandicci. La croce non può ovviamente essere addossata all'ex Tor Tre Teste, che le ha giocate praticamente tutte, ma è uno dei sintomi di una squadra che non riesce più a ritrovarsi negli ultimi 16 metri come prima. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE