Cerca

girone g

Vis Artena, ancora una sconfitta. Il Carbonia bussa due volte

La formazione di Perrotti non riesce più a rialzarsi e a Villacidro cade sotto i colpi della formazione allenata da Suazo

09 Giugno 2021

33a GIORNATA - 09 giugno 2021

Carbonia 2 - 0 Vis Artena
Cappai

Cappai, ha firmato una doppietta

CARBONIA Bigotti 6, Serra 6 (34’st Odianose sv), Cestaro 6.5, Bagaglini 6, Piredda 6.5, Stivaletta 6.5 (27’st Tetteh 6), Palombi 6 (16’st Piras 6), Cappai 7.5, Salvaterra 6.5, Cannas 6.5 (46’st Mastino sv), Russu 6.5 PANCHINA Manis, Pischedda, Moro, Isaia, Soumaré ALLENATORE Suazo

VIS ARTENA Manni 6.5, Lolli 5.5 (1’st Carbone 5.5), Pompei 5.5, Paolacci 5.5, Falasca 5.5 (18’st Nohman 6), Rossi 5, Contucci 5.5, Lo Porto 5, Cericola 5.5 (11’st Sabatini 5.5), Rizzo Pinna 5.5 (18’st Taviani 6), Alonzi 6 (18’st Iozzi 6) PANCHINA Noce, Nannini, Varano, Di Pinto ALLENATORE Suazo

MARCATORI Cappai 33’pt, 3’st ARBITRO Burlando di Genova, 6 ASSISTENTI Ghio di Novi Ligure, Bettani di Treviglio

NOTE Ammoniti Bagaglini, Lo Porto, Lolli, Pinna Rizzo, Piredda Rec. 5’st

A Villacidro cade ancora la Vis Artena e ora i play off sono a rischio. La squadra di Perrotti perde in Sardegna contro un ottimo Carbonia, decisiva la doppietta di bomber Cappai su rigore nel primo tempo e da pochi passi a inizio secondo. La prima conclusione del match arriva dopo tre minuti ed è un bolide dalla distanza di Stivaletta potente ma poco angolato e facile preda di Manni. Risponde l’Artena con una super giocata di Alonzi in contropiede, steso al momento dell’ingresso in area di rigore. Il Carbonia preme e confeziona una palla-gol da calcio da fermo con il servizio perfetto di Piredda per Cannas che gira di prima trovando ancora Manni in uscita. La gara si stabilizza su ritmi abbastanza lenti e l’episodio che modifica il risultato arriva al trentaduesimo. Lo Porto anticipa Cannas in modo irregolare in area e Burlando decreta il calcio di rigore. Dal dischetto va Cappai, che apre il piatto destro e batte Manni. La Vis Artena fa fatica a reagire e il Carbonia va vicino al raddoppio con uno schema su punizione: Piredda apre sul secondo palo per Stivaletta che stoppa e incrocia trovando la risposta attenta di Manni. I rossoverdi hanno una timida reazione nel finale prima con Rizzo Pinna che calcia a giro, ma non inquadra la porta e poi con Rossi che prova ad approfittare di un grossolano errore di Cestaro e Bagaglini, ma colpisce di testa alto sopra la traversa a porta sguarnita. Nella ripresa il Carbonia entra in campo ancora più determinato e impiega tre minuti per segnare il raddoppio. Una palla vagante in area finisce sul destro di Cappai che da una decina di metri piazza facilmente la sfera alle spalle di Manni per il due a zero della formazione di casa. La rete taglia le gambe all’Artena che non riesce a imporsi nel gioco e creare occasioni pericolose. Al quarto d’ora il calcio di punizione potente di Stivaletta viene messo in angolo da Manni. Al venticinquesimo un episodio dubbio: il subentrato Nohman lanciato a rete viene steso in area da un difensore, l’arbitro lascia correre sull’intervento di Bagaglini. Negli ultimi cinque minuti di gioco arriva un’occasione per parte: prima la Vis colpisce una clamorosa traversa con Sabatini, poi Cannas parte in contropiede, salta Manni che riesce comunque a mettere le mani sul suo tiro a porta vuota sventando il tre a zero. L’Artena si sveglia tardi, torna a casa a mani vuote e rimanda il discorso play off all’ultima giornata; prima vittoria per i sardi sotto la gestione Suazo. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

# Squadra Punti G V N P GF GS

EDICOLA DIGITALE