Cerca

play off

Cynthialbalonga, domani il primo ostacolo: trasferta in casa del Pineto

La formazione di Chiappara scenderà in campo in Abruzzo per la semifinale. La vittoria è l'unico risultato possibile per andare avanti

22 Giugno 2021

Chiappara

Chiappara, tecnico della Cynthialbalonga (Foto ©Cannata)

Inizia domani alle 16 l'avventura della Cynthialbalonga nei play off validi per la graduatoria di ripescaggio. I castellani scenderanno in campo contro il Pineto ed avranno a disposizione un solo risultato utile per poter accedere alla finale, la vittoria. Purtroppo per la formazione di Chiappara è stata decisiva la classifica avulsa al termine della stagione, visto che i biancazzurri sono arrivati a pari punti proprio con la società teramana ed il Matese, a quota 56 (con questi ultimi che hanno strappato il pass all'ultima giornata e se la vedranno contro il Notaresco, secondo, fuori casa). Una questione quindi di dettagli ha portato Cardella e compagni a giocarsi il tutto per tutto, o quasi, in 90' o 120' (in caso di parità si andrà ai supplementari e poi passerà la miglior piazzata in classifica finale, ossia il Pineto). Proprio il piazzamento finale può essere fattore di rammarico per una squadra che ha comunque dimostrato di avere indubbie qualità per tutta la stagione, ma che ha pagato un periodo di discontinuità nei risultati, anche se dalla ventesima giornata in poi la Cynthialbalonga è sempre stata all'interno della zona play off. Dalla 25 alla 29, infatti, la formazione di Chiappara ha conquistato solamente 4 punti e questo ha permesso al Pineto (che nello stesso periodo ne ha conquistati 11) di recuperare terreno e poi finire davanti ai castellani anche se in realtà ad avere un peso determinante (sono arrivare in 3 a pari merito) sono stati i 4 punti che il Pineto ha conquistato col Matese a differenza dei 3 della Cynthialbalonga (per un totale di 5). Nelle due sfide già giocate in campionato sono arrivati altrettanti pareggi con un andamento della gara praticamente identico. All'andata, in Abruzzo, Cardella portò in vantaggio i suoi, prima del ribaltone del Pineto firmato da Tomassini e Bugaro. A 9' dalla fine il definitivo pari di Panaioli. Poco più di due mesi fa, all'Abatini, è terminata 1-1 con l'autogol di Mesisca ad aprire le danze ed il pari, sempre a 9' dalla fine, di Minincleri per gli ospiti. Sfida dalla quale, dunque, possiamo attenderci di tutto visto l'equilibrio che la contraddistingue.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni