Cerca

mercato

Unipomezia all'attacco della Serie D: arriva il Re Leone De Iulis

Altro rinforzo per il club rossoblù con il centravanti che già scalpita: "Sicuro di aver fatto la scelta giusta"

15 Luglio 2021

Unipomezia all'attacco: arriva Re Leone De Julis

Andrea De Iulis con il presidente Valle

L'Unipomezia continua a gettare basi importanti per il suo primo anno in Serie D. Il club ha appena chiuso per Andrea De Iulis, centravanti classe 1993. Il Re Leone si tinge dunque di rossoblù pronto a conquistare i suoi nuovi tifosi: "E' bastato veramente poco per trovare l'accordo, ieri ci siamo visti e oggi abbiamo chiuso. Essendo di Roma conoscevo bene l'Unipomezia, una società importante e ambiziosa dove tra l'altro ritrovo il direttore Proietti e il mister Foglia Manzillo con cui ho condiviso la bella stagione con i colori del Serpentara". De Iulis è uno degli specialisti di categoria, tante le stagioni in Serie D per l'attaccante che si prepara a portare la sua esperienza in un gruppo che per la prima volta si appresta ad affrontare questa categoria: "Eh sì ormai sono un po' di anni che faccio questa categoria e bene o male conosco tutti gli ambienti a questo livello. La società si sta preparando ad un campionato differente rispetto a quelli che ha affrontato sino ad ora, partiamo con i piedi di piombo ma con grande entusiasmo e voglia di far bene. Per quanto mi riguarda cercherò di portare sì esperienza ma anche i gol perché, in fondo, è questo il mio mestiere". Un rinforzo importante dunque per Foglia Manzillo che ritrova un centravanti con cui in passato ha avuto un grande feeling: "Al Serpentare segnai 18 gol tra campionato e coppa, fu una grande annata e con il mister mi trovai benissimo. Ora non vedo l'ora di iniziare, gli obiettivi non saranno personali ma di squadra perché solo lavorando tutti insieme riusciremo a centrarli. Io sono sicuro di aver fatto la scelta giusta venendo all'Unipomezia e insieme ci toglieremo tante soddisfazioni".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE