Cerca

mercato

L'Unipomezia alza il muro: ufficiale Pietro Maria Del Duca

Gran rinforzo nel pacchetto arretrato per il club rossoblù, che sceglie l’esperienza dell’ex Latina e Atletico Terme Fiuggi, classe 1991

27 Luglio 2021

Unipomezia Del Duca

La presentazione di Del Duca, qui con il presidente Valle (Foto ©Unipomezia)

Non si ferma l’Unipomezia, che aggiunge un altro tassello importante alla propria rosa in vista del prossimo campionato di Serie D. Ieri la squadra ha iniziato il pre-campionato agli ordini di mister Foglia Manzillo, che d’ora in poi nel pacchetto arretrato potrà contare anche sull’esperienza di Pietro Maria Del Duca. Cresciuto nelle giovanili del Frosinone, poi quasi 300 presenze tra Serie C e D, le ultime esperienze con le maglie di Campobasso, Vastese, Latina ed Atletico Terme Fiuggi. Adesso il classe ’91 è pronto a dare il massimo per i colori rossoblù: "Sono felicissimo di aver sposato il progetto dell’Unipomezia. Venni qui un paio di settimane fa per concludere e già vidi che aria si respira: per un calciatore trovare un ambiente come questo è l’ideale, per chi si vuole mettere in discussione per raggiungere traguardi importanti, per chi vuole migliorarsi e fare sempre di più senza accontentarsi mai. Sono valori che condivido e l’Unipomezia vuole questo, quindi ci sono tutte le componenti per fare bene. Le chiacchiere di adesso bisogna però trasformarle in fatti: i protagonisti saremo noi, insieme alla società e allo staff tecnico, dovremo essere un unico corpo, unito verso l’obiettivo. Ci sono i presupposti giusti e vedremo nel corso dell’anno se la voglia che c’è adesso si trasformerà in risultati". Per l’Uni sarà una stagione storica, la prima in Interregionale, una categoria che Del Duca ormai conosce bene: "Sono molto contento di ritrovare alcuni calciatori con cui ho giocato in passato, inoltre mi fa molto piacere trovare nel reparto arretrato un elemento come Panini, che ho sempre e solo affrontato da avversario. Penso che potremo fare veramente bene: la società ha confermato la spina dorsale del gruppo che ha vinto l’Eccellenza, giocatori di livello, e sta inserendo i tasselli giusti, sia under che over. Si sta facendo un lavoro minuzioso e credo che dal ritiro inizieremo a capire la forma della squadra. Siamo fiduciosi e si respira un gran clima".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE