Cerca

dopo gara

Montespaccato, Mucciarelli: "Il nostro obiettivo non cambia, la salvezza prima di tutto"

Il tecnico analizza la prova del Picchi contro l'Arezzo e l'avvio stagione dei suoi, tenendo bene a mente il traguardo da raggiungere

04 Ottobre 2021

Mucciarelli

Mister Mucciarelli (Foto ©Vamos/Conti)

Il Montespaccato Savoia ha sofferto, ha lottato ed è rimasto in partita fino al triplice fischio. Soprattutto, gli azzurri sono tornati a Roma con un punto in tasca, di grandissimo prestigio e che abbellisce ancora di più la classifica della squadra del presidente Massimiliano Monnanni. Una prestazione di sofferenza ma al tempo stesso di grande carattere da parte degli azzurri contro un Arezzo spinto dal calore della propria tifoseria tornata all'Armando Picchi. Una prova di maturità, quindi, offerta dal Montespaccato che tornando indenne dalla terribile trasferta toscana ha mandato un altro segnale importante al campionato. A commentarla è il tecnico Mauro Mucciarelli. "Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile da affrontare, per il valore dell'Arezzo negli undici e nella panchina, per l'atmosfera che avremmo incontrato in una cornice di pubblico importante. Sapevamo perciò che avremmo dovuto metterci tanta determinazione e coraggio sapendo soffrire, e i ragazzi sono stati bravi ad applicare in campo questi aspetti. Io credo che molto di quanto stiamo facendo derivi da un gruppo che insieme al direttore abbiamo selezionato accuratamente sin da giugno partendo, oltre che dalle doti tecniche, innanzitutto dai valori umani e relazionali. Abbiamo costruito una squadra lavorando minuziosamente su rinnovi e acquisti da fare, una rosa ampia e che mi dà molte alternative. La panchina è lunga e chi entra a gara in corso è sullo stesso piano di chi parte dall'inizio anzi, spesso riesce a dare quel qualcosa in più. Noi non siamo partiti per vincere il campionato e il nostro obiettivo è quello di centrare quanto prima possibile la salvezza. Sicuramente se continueremo con questo spirito ci toglieremo qualche bella soddisfazione, ma il nostro primo obiettivo da raggiungere non cambia anche dopo aver pareggiato in casa di una corazzata come l'Arezzo".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE