Cerca

l'intervista

Pasqui: "Con Uri e Muravera vittorie fondamentali. Non possiamo più sbagliare"

L'intervista al difensore del Real Monterotondo Scalo, vincitore dell'ultimo sondaggio social di Serie D

03 Dicembre 2021

Pasqui

Riccardo Pasqui (Foto ©Cippitelli)

E' Riccardo Pasqui il vincitore dell'ultimo sondaggio social di Serie D relativo all'undicesima giornata. Sono state 164 le reactions ricevute nel contest dal difensore del Real Monterotondo Scalo, ecco la sua intervista. 

Che ne pensi di questa vittoria?

"Sono molto contento per aver vinto il sondaggio, non lo avevo mai vinto in Serie D. Ringrazio tutti coloro che mi hanno votato".

Venite da due gare vinte, le prime in assoluto in D. Che peso hanno avuto?

"Sono state entrambe importanti. Vincere è stato fondamentale per due fattori, il primo è quello caratteriale-mentale, la squadra non aveva ancora vinto ed era diventato quasi un tabù, il secondo è per la classifica. Erano due scontri diretti".

Che impatto ha avuto mister Paris?

"Mister Paris ci ha dato una grossa mano ad uscire da una situazione molto complicata. Credo però che i risultati di queste ultime due settimane derivino dal lavoro svolto dall'inizio anche con mister Gregori. Adesso stiamo raccogliendo i frutti del nostro lavoro. Non avevo mai avuto Paris come allenatore e lo avevo incontrato solo da avversario. Sto vedendo che è un tecnico molto preparato che ci sta aiutando davvero tanto".

Come è stato per te tornare in Serie D?

"Ci sono tornato dopo quattro anni. Ci eravamo lasciati con l'amaro in bocca per la vittoria del campionato sfumata con il Trastevere. Comunque rispetto a quello è un campionato diverso, in quel girone si respirava aria di professionismo con squadre blasonate e con tantissimi tifosi al seguito. Ma anche questo è un raggruppamento affascinante e sono molto contento di essere ritornato in Interregionale".

Domenica arriva l'Insieme Formia. Che gara sarà?

"Sarà un'altra partita fondamentale per il prosieguo del campionato e per la nostra situazione di classifica. La stiamo però preparando come tutte le altre, con la giusta concentrazione provando a capire quali sono i punti di forza e quelli debili dei nostri avversari. Questo indipendentemente da chi ci troviamo davanti, la determinazione e l'approccio devono essere uguali contro tutti".

Cosa ti aspetti per il prosieguo del campionato?

"Arrivati ad oggi non possiamo più sbagliare nulla, ci siamo giocati già quasi tutti i jolly. Adesso dobbiamo cercare di fare più punti possibili e sbagliare il meno possibile. Non possiamo fare calcoli ma dobbiamo andare in campo cercando di dare il meglio".

Tra tutte, chi ti ha fatto una maggiore impressione?

"Di quelle che abbiamo affrontato mi ha impressionato di più la Torres, anche se ci abbiamo giocato fuori casa e questo potrebbe fare ancor di più la differenza. Ma non ho ancora visto il Giugliano...". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE