Cerca

l'intervista

Marco Lupi: "Ho l'Unipomezia nel cuore. Mister Centioni mi ha fatto crescere molto"

L'intervista all'esterno rossoblù, il vincitore dell'ultimo sondaggio social di Serie D

16 Dicembre 2021

Lupi

Marco Lupi (Foto ©Unipomezia)

Marco Lupi è il vincitore dell'ultimo sondaggio social di Serie D relativo al 13° e 14° turno di campionato. Ecco l'intervista all'esterno dell'Unipomezia.

Non è il primo sondaggio che vinci. Come è stato rivincerlo in Serie D?

"Sono molto felice di aver vinto il sondaggio perché sono stato votato da tante persone anche di altre squadre e questo mi fa un immenso piacere".

Domenica scorsa a Rieti è stata una sfida all'ultimo gol. Come giudichi la prova dell'Unipomezia?

"Per quanto riguarda la partita di domenica abbiamo fatto una grande prestazione, volevamo a tutti i costi portare a casa i tre punti e farlo sul campo del Rieti non è mai facile perché anche loro sono in una situazione delicata. Abbiamo giocato da squadra vera entrambi i tempi e abbiamo portato a casa la vittoria meritatamente anche andando sotto, dimostrando la nostra forza".

Che momento stai vivendo a livello personale?

"Sono molto contento del momento che sto vivendo, avendo segnato già cinque gol. Ma il merito è di tutta la squadra se sto facendo bene, del mister e della società. Sento grande fiducia e per un giocatore la fiducia è tutto, spero di continuare così e di aiutare la squadra il più possibile mettendomi sempre a disposizione".


L'Unipomezia per te è una seconda casa. Che rapporto hai con questo club?

"Sono molto contento di essere tornato. Sono da sempre legato a questa società ed al presidente, ho fatto il tifo per loro anche quando ero a Monterotondo. Ho questi colori nel cuore. Sono felice di essere di nuovo qui, l'unipomezia è sicuramente una delle società più organizzate del Lazio e qui ho ritrovato tanti amici in uno spogliatoio che già avevo condiviso con loro anni fa".


Mister Centioni poi riesce a tirare fuori da te sempre il meglio.

"Con il mister ho un grande rapporto, ormai sono anni che lo conosco e che mi allena, sono cresciuto tanto grazie a lui. Mi trasmette tanta fiducia e serenità, è un tecnico molto preparato e in settimana lavoriamo bene. Spero che tutti insieme usciremo al più presto anche dalla zona play out".


Domenica prossima arriva il Gavorrano secondo in classifica. Che partita ti aspetti?

"Domenica ci aspetta una partita tosta, il Follonica non a caso è secondo in classifica ed esprime un grande calcio. Servirà la gara perfetta per portare a casa punti fondamentali per il nostro obiettivo".

Più in generale, questa Unipomezia dove può arrivare?
"Abbiamo tutte le carte in regola per salvarci, la squadra è forte e lavorando bene i risultati stanno venendo fuori. Sono entrato in un grande gruppo composto da grandi uomini prima che grandi giocatori, mi hanno accolto benissimo fin dall'inizio, spero che insieme riusciremo a raggiungere l'obbiettivo salvezza". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE