Cerca

dopo gara

Trastevere, Proia e Sannipoli dopo la Samb: "Gara tosta, buona la prestazione"

I due centrocampisti ai microfoni della società dopo il pari di San Benedetto del Tronto

31 Gennaio 2022

Proia

Daniele Proia (Foto ©Romani)

A San Benedetto del Tronto è arrivato il secondo pareggio in campionato per il Trastevere. La squadra di Mauro Mazza ha impattato a reti inviolate contro la Samb restando così a cinque lunghezze di ritardo dalla Recanatese capolista, anch'essa boccata sul pari dal Tolentino. Amaranto raggiunti però in seconda posizione dall'Atletico Terme Fiuggi che ha conquistato lo scontro diretto con il Notaresco grazie alla doppietta di Sowe. Restando però in casa capitolina, ad analizzare il match del Riviera delle Palme sono i centrocampisti Proia e Sannipoli. "Non era facile ripartire dopo un mese di stop ma ci siamo allenati bene in questo periodo - dichiara il primo ai microfoni della società subito dopo la sfida -. Abbiamo affrontato una squadra forte, peccato non aver portato a casa il bottino pieno ma va bene così, guardiamo con fiducia ai prossimi impegni. Nel primo tempo ho esitato un pizzico di troppo prima di calciare, però va detto che è stato bravo il portiere a chiudere lo specchio con una parata quasi da futsal, peccato per il pallonetto nella ripresa perché sarebbe stato veramente un gran gol, in un palcoscenico così bello. Giocare in stadi come questo è davvero una sensazione fantastica, ti fa sentire un giocatore vero e ti carica in maniera incredibile". Questa invece l'analisi del classe 2000: "È stata una partita maschia, combattuta. Il pareggio è il risultato più giusto per quanto si è visto in campo. Noi volevamo cambiare il trend negativo nelle partite fuori casa e ci siamo riusciti, abbiamo anche avuto delle buone occasioni per vincerla, una su tutte con Proia sul quale è stato bravissimo il loro portiere. La prestazione è stata sicuramente positiva, ma del resto noi scendiamo sempre in campo per dare il massimo e se andiamo ad analizzare le sconfitte passate, possiamo dire che qualcuna è stata immeritata e frutto di episodi sfortuna. Il calendario è fitto, mercoledì giochiamo col Matese e domenica arriva il Notaresco. Ci faremo trovare pronti, consapevoli del valore degli avversari".  

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE