Cerca

l'intervista

Ostiamare, Sbardella punta il Giugliano: "Siamo pronti a giocarcela a viso aperto"

Il difensore e capitano dei lidensi torna sulla sconfitta di Genzano per poi proiettarsi al match contro la capolista

04 Febbraio 2022

Sbardella

Simone Sbardella (Foto ©Torrisi)

Smaltita la delusione per la sconfitta di misura maturata all'Abbatini per mano della Cynthialbalonga, l'Ostiamare scalda i motori in vista dell'arrivo all'Anco Marzio della capolista del girone G. Domenica pomeriggio i lidensi di Aldo Gardini saranno infatti contrapposti al Giugliano. I Gabbiani sono pronti a ripartire ma l'avversario sarà di quelli terribili, con i campani che all'andata si imposero di misura tra le mura di casa. A parlare in casa biancoviola è il difensore e capitano Simone Sbardella, che intervistato dalla società inizia analizzando l'ultima prestazione: "Sicuramente c’è amarezza e dispiacere per come è andata. E’ stata una partita in equilibrio e quell’equilibrio poteva essere rotto solamente da un episodio. Quest’episodio è arrivato, ma purtroppo ha sorriso agli avversari. Dobbiamo convogliare questa rabbia in energia positiva e ripartire subito. Dovevamo avere un pizzico di coraggio in più nel primo tempo di domenica, anche se lo spirito di squadra e l’atteggiamento sono quelli giusti e bisogna proseguire in tal senso. Ci è mancata poi un pò di lucidità e di malizia in alcuni episodi, come nel rigore che ha deciso la gara. Ci servirà da esempio per affrontare ancora meglio le prossime sfide, a partire dal Giugliano. Credo che il rigore sia stato frutto di una decisione un pò avventata da parte del Direttore di Gara, probabilmente ingannato dal crollo in area di Roberti. Ma quello che voglio sottolineare non è l’episodio in sé e per sé, ma il fatto che non doveva capitare e che quindi dovevamo essere più bravi noi a non creare quell’occasione che è stata poi determinante per gli avversari". In vista invece della prossima, impegnativa partita il difensore afferma: "Affrontiamo una squadra prima con merito. Il Giugliano sta facendo un percorso importante, e per ora è lassù in vetta. Noi, però, sappiamo il valore nostro, abbiamo un gruppo qualitativamente importante. E quindi siamo pronti a giocarcela a viso aperto, con coraggio e convinzione di poter ottenere un grande risultato".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE