Cerca

girone G

L'Atletico Uri sbanca l'Anco Marzio: Fadda gela l'Ostiamare al 94'

Vittoria pesante in chiave salvezza per i sardi. Ko che taglia fuori dalla corsa play off la formazione lidense

18 Maggio 2022

32a GIORNATA - 18 maggio 2022

Ostiamare 0 - 1 Atletico Uri
Atletico Uri

L'Atletico Uri piazza il colpaccio (Foto ©Atletico Uri)

OSTIAMARE Borrelli, Lazzeri, Camara, Bianciardi (36’st Sabelli), Sbardella, Orchi, Pellacani (31’st Bertoldi), Tirelli, Marcheggiani, Lorusso, Ippoliti (24’st Compagnone) PANCHINA Trovato, Rossi, Vagnoni, Berardi, Giusti, Franchi ALLENATORE Mastrodonato

ATLETICO URI Arzeni, Ravot, Olmetto, Piga, Fadda, Carbone, Iloru (46’st Carboni), Melis (10’st Brizzi), Altolaguirre, Demarcus, Calaresu (20’st Scanu) PANCHINA Pittalis, Pinna, Incerti, Delizos, Di Paolo, Mari ALLENATORE Paba

MARCATORI Fadda 49’st

ARBITRO Russo di Torre Annunziata

ASSISTENTI Minichiello di Ariano Irpino, Romano di Nola

NOTE Espulsi al 34’st Scanu (A) Ammoniti Iloru, Fadda, Calaresu

Vittoria pesantissima per l'Atletico Uri sul campo dell'Ostiamare. I giallorossi ci mettono il cuore e riescono a battere i laziali in pieno recupero, avvicinando così la zona salvezza. Sconfitta che fa dire definitivamente addio ai sogni di gloria alla formazione di Mastrodonato, adesso tagliata aritmeticamente fuori dalla corsa play off. Inizio equilibrato all’Anco Marzio. All’8’ ci prova la compagine di casa con Marcheggiani, tiro che però non crea troppi problemi ad Atzeni. La replica dei sardi arriva al 12’: Ravot scarica in porta con Borrelli che risponde presente. Decisamente più complicato l’intervento del portiere lidense 2’ dopo sulla bordata di Iloru, palla in angolo. Al 19’ si rivede l’Ostiamare con Lorusso, che si destreggia bene ma calcia di poco alto. Ancora Ostia pericolosa al 26’ con Orchi che manda fuori di poco dopo la punizione di Lorusso. Al 41’ vivaci proteste della compagine biancoviola con Pellacani, che cade in area ma per Russo non ci sono gli estremi per il penalty. In chiusura di frazione ancora Ostiamare pericolosa con Lorusso, che su calcio di punizione trova un incerto Atzeni con il portiere che perde clamorosamente il pallone venendo però graziato dai padroni di casa. Si va al riposo sullo 0-0. Nella ripresa i lidensi ci provano al 7’ con Lorusso, Atzeni stavolta è reattivo e si oppone all’attaccante di casa. La replica ospite arriva al 12’ con Calaresu, Borrelli ci mette una pezza e Altolaguirre non riesce a ribadire. Si arriva poi al 28’ quando l’estremo difensore laziale si oppone a Iloru, mentre poco più tardi il neo entrato Scanu lascia l’Uri in dieci procurandosi il cartellino rosso. Ma nonostante l’uomo in meno sono proprio gli ospiti a passare al 4’ di recupero con Fadda. Poi il triplice fischio. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

# Squadra Punti G V N P GF GS

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni