Cerca

l'evento

La Flaminia si presenta. Bravini: "Parleremo con i fatti sul campo"

I rossoblù hanno alzato il sipario sulla stagione in Piazza Marcantoni

02 Settembre 2022

Uno scatto della presentazione

Uno scatto della presentazione (Foto ©Flaminia)

Bell’evento quello organizzato dalla Flaminia Civita Castellana che ha presentato ufficialmente il campionato 2022-23. La quindicesima stagione di fila in serie D è partita tra l’entusiasmo dei tifosi, della squadra, dello staff tecnico e dei dirigenti. La cornice che ha ospitato l’appuntamento è stata quella di Piazza Marcantoni. In platea erano presenti i giocatori della rosa che sarà guidata da Federico Nofri, la formazione della Juniores Nazionali allenata da Fabio Tocci, i responsabili tecnici e organizzativi della squadre giovanili rappresentati da una delegazione, che hanno raccolto tanti applausi.

L’appuntamento è scivolato via tra gli interventi degli ospiti e dei "padroni di casa", che hanno messo in evidenza le potenziali della società e della squadra, che domenica nella prima gara di campionato affronterà il Livorno al Madami.

La palla è passata da Angelo Moracci delegato provinciale della Figc, al sindaco di Civita Castellana Luca Giampieri, al diesse Stefano Scardala, al capitano Gian Matteo Gasperini, più volte a Nofri "Pronti a dare il massimo per valorizzare un progetto sano e condiviso" ha detto quest’ultimo.

Il patron Augusto Ciarrocchi ha caricato l’ambiente: "Quest’anno ho l’impressione che non soffriremo come negli anni precedenti – ha detto-: in questa squadra c’è molta qualità e possiamo toglierci tante soddisfazioni. Più di quelle del passato".

Ha chiuso la serie degli interventi il presidente Francesco Bravini che ha voluto ringraziare tutti i collaboratori e poi ha puntato dritto sulla squadra e sul campionato: "Abbiamo lavorato per allestire una squadra in grado di migliorare la posizione raggiunta nella passata stagione – ha sottolineato -: sono sicuro che parleremo con i fatti sul campo. C’è un gruppo compatto che ha alzato l’asticella della qualità in questa squadra. Siamo stati inseriti in un girone che per me è la Champions League, ma non abbiamo paura. Anzi sarà uno stimolo per non confrontarci con tante realtà blasonate".

In sala erano presenti l’assessore allo sport Giovanna Fortuna, il vice sindaco Claudio Parroccini, gli avvocati Jennyfer Bevilacqua e Francesco Casarola, il diggi della Flaminia Massimo Petroni, il team manager Federico Roscioli, i rappresentanti della Jfc e del Sassacci le altre due società di calcio locali. A passare di volta in volta il pallone degli interventi il giornalista Massimiliano Morelli.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni