Cerca

dopo gara

Cynthialbalonga, D'Antoni deluso: "Dobbiamo cambiare spirito e farlo in fretta"

Il tecnico è amareggiato dopo la sconfitta interna contro la Vigor Senigallia

05 Settembre 2022

D'Antoni

David D'Antoni (Foto ©Cannata/Calcio Pometino)

La stagione della Cynthialbalonga non è partita come ci si aspettava. Nella prima di campionato i castellani perdono di misura davanti ai loro tifosi, contro una Vigor Senigallia ben organizzata e compatta. Dalla partita di ieri ci si aspettava una reazione della squadra di mister David D’Antoni dopo l’eliminazione in Coppa Italia. Ma ciò non è accaduto e bisogna voltare pagina e pensare che davanti a c’è un campionato intero. Durante il post partita, il mister della Cynthialbalonga è intervenuto ai nostri microfoni. "Tante cose non sono andate. Non ci aspettavamo questo tipo di partenza, ma credo che al di là dell’aspetto tecnico-tattico dobbiamo ragionare sullo spirito, che non è quello giusto". Il neo tecnico castellano continua dicendo che: "Con troppa facilità subiamo gol e non riusciamo ad esprimere il nostro gioco. Questa è una squadra che ha qualità quindi per forza di cose dobbiamo ripartire". Ripartire sì, ma con un altro atteggiamento: "Questa è una categoria dove le partite non muoiono mai e dove fino alla fine bisogna provarci, come in parte abbiamo fatto nel secondo tempo ma con grande confusione. Ripeto, questa squadra non può permettersi di giocare con questa confusione perché abbiamo una grande squadra, però la qualità dobbiamo metterla in campo, e oggi (ieri ndr) non l’abbiamo fatto". Ora per la Cynthialbalonga ci sarà la Sambenedettese in trasferta, considerata una delle favorite del girone, ma D’Antoni: "Al momento il nostro peggior avversario siamo noi stessi. Dobbiamo creare qualcosa di diverso da quello che abbiamo messo in campo finora. Dobbiamo imparare a fare le partite che oggi ha fatto il Senigallia. Questi sono incontri che a inizio anno bisogna vincere anche a livello nervoso, e non ci siamo riusciti. Non possiamo pensare che siamo al top, ma non deve essere un alibi per noi. Siamo stati costruiti per vincere questo tipo di partite, quindi ripartiamo subito perché non abbiamo tanto tempo".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE