Cerca

dopo gara

Montespaccato, Campolo: "Decisivi i nostri errori. Soddisfatto comunque dell’approccio"

Il tecnico analizza a tutto tondo la prestazione con il Terranuova, consapevole dei margini di miglioramento e delle note positive dopo le prime uscite 

05 Settembre 2022

Campolo

Il tecnico del Montespaccato, Stefano Campolo (Foto ©Conti/Vamos)

L’esordio in campionato non è stato dei migliori ma la voglia e i mezzi per rimettersi subito in carreggiata ci sono. Del resto è soltanto la prima giornata e in questo particolare periodo dell’anno può accadere, comprensibilmente, di tutto. Il Montespaccato è caduto sul campo del Terranuova Traiana dovendo così rimandare l’appuntamento con i primi tre punti della nuova stagione. Che partita è stata? Ad analizzarla è il tecnico Stefano Campolo. "L’approccio alla partita è stato molto positivo e di questo sono contento. I primi venti minuti abbiamo fatto noi la partita fino all’episodio del calcio di rigore parato da Tassi. Lì mi sarei aspettato probabilmente una reazione da parte nostra considerato che era qualche minuto che stavamo sbagliando qualcosa. Invece abbiamo preso il gol su un nostro errore individuale, abbiamo cercato di riprendere il palleggio e ci siamo anche riusciti arrivando agevolmente sulla loro tre quarti, anche se sinceramente il possesso palla era abbastanza sterile. Purtroppo abbiamo poi subìto il raddoppio a tempo scaduto con un clamoroso autogol e nel secondo tempo la gara era già indirizzata. Sto abituando la squadra ad aggredire sia in casa che in trasferta e si è visto anche ieri. Probabilmente ho sottovalutato la grandezza e la pesantezza del campo in cui avremmo dovuto essere più cauti. Adesso ripartiamo già da domani analizzando con i ragazzi i filmati della partita per cercare di correggere quello che abbiamo sbagliato. Sicuramente dobbiamo mantenere i reparti più corti e non sfilacciarci come accaduto col Terranuova. Ma il gruppo ha la giusta voglia per mettere in pratica quanto chiedo e disputare un buon campionato”. A questo punto della stagione è normale non essere ancora al top e i valori non del girone sono più o meno gli stessi. Per trovare le giuste distanze bisognerà aspettare almeno 6-7 giornate".

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni