Cerca

L'INTERVISTA

Cynthialbalonga, Sbardella: "Con la Sambenedettese vittoria di personalità"

Il difensore classe 1993 commenta il successo esterno dei castellani contro i rossoblù

13 Settembre 2022

Cynthialbalonga, Sbardella: "Con la Sambenedettese vittoria di personalità e qualità"

Luca Sbardella, difensore classe 1993 (Foto ©Cynthialbalonga)

La Cynthialbalonga centra il primo successo stagionale: dopo due k.o. interni consecutivi tra Coppa Italia (Tivoli) e campionato (Vigor Senigallia), la formazione di mister David D’Antoni ha preso uno “scalpo di prestigio” violando il terreno della Sambenedettese con un convincente 2-0. A sbloccare il risultato ci ha pensato il difensore classe 1993 Luca Sbardella: “Abbiamo preparato molto bene la gara e i piani tattici sono riusciti perfettamente. Volevamo togliere la profondità alla Samb e sviluppare la nostra partita dando ampiezza e sfruttando gli inserimenti delle mezzali. Inoltre abbiamo lavorato molto sulle palle inattive provando a sfruttare i punti deboli degli avversari”. Proprio da una palla inattiva è arrivato il gol del vantaggio castellano firmato da Sbardella: “Su una punizione laterale di Borrelli sono intervenuto di testa e ho battuto il portiere avversario, ma nella prima frazione abbiamo creato altre situazioni da rete importanti. Nel secondo abbiamo abbassato il baricentro cercando di gestire il risultato: la Samb ha fatto più possesso, me le migliori opportunità sono state le nostre. Il gol di Sivilla a metà secondo tempo ha praticamente chiuso la partita, ma abbiamo avuto il risultato sempre in pugno: abbiamo mostrato personalità e qualità, eravamo sicuri di poter fare una grande gara”. Il difensore spiega i riflessi che potrebbe avere questa bella vittoria: “Un successo su quel campo dà autostima, ma soprattutto ci dice che siamo sulla strada giusta. Eravamo convinti di non aver meritato il k.o. all’esordio di campionato, ma sapevamo di non aver giocato come possiamo. Alla lunga usciranno i valori e qui ce ne sono sia a livello tecnico e umano”. L’ex Campobasso, rientrato nel Lazio dove diverso tempo, parla della sua prima parte di percorso alla Cynthialbalonga: “Avevo sempre sentito parlare di questo club in un certo modo e sicuramente sono felice della scelta fatta. La Cynthialbalonga è stata una piacevole scoperta, qui c’è una società che ci tiene tantissimo a competere per le posizioni di vertice e per il presidente questo club è un pezzo di famiglia. Inoltre la società è organizzata a livello dirigenziale e conta su strutture di primo livello: ci sono tutti gli ingredienti per fare bene”. La chiusura del difensore è sul match di domenica contro il Montegiorgio: “Arrivano da due sconfitte e quindi saranno animati da una gran voglia di fare punti. Conosco bene il girone F e so che di partite semplici non ce ne sono, ma è chiaro che noi vogliamo fortissimamente centrare la nostra prima vittoria in casa”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni