Cerca

dopo gara

Nuova Florida, Del Grosso: "Difficile parlare di calcio... Ci abbiamo comunque provato"

Tutta l'amarezza del tecnico biancorosso al termine del match contro il Vastogirardi 

19 Settembre 2022

Del Grosso

Il tecnico Alessandro Del Grosso (Foto ©GazReg)

"Di partite ne ho viste e giocate tante, ma una cosa del genere non mi era mai capitata": l’arbitraggio del signor Spedale di Palermo ha lasciato di stucco Alessandro Del Grosso, tecnico del Team Nuova Florida. La terza giornata del Girone F di Serie D è costata una pesante sconfitta interna con il Vastogirardi per i biancorossi, ma la cosa che più ha irritato squadra, società e tifosi ardeatini è stata la direzione di gara: ben tre gli espulsi tra le fila dei padroni di casa. Episodi che al tecnico del Team Nuova Florida non vanno giù: "Già la prima espulsione – spiega infatti Del Grosso – è difficile da capire. Ho parlato con l’avversario su cui Cason ha commesso il fallo punito con il secondo giallo, e mi ha assicurato che il contatto non è stato cattivo. Ha ammesso di aver esagerato la reazione, ma anche di non essere stato colpito al volto. Lì cadono le braccia: eravamo sotto di un gol, ma c’era tutto il tempo di poter recuperare anche perché siamo stati capaci di mettere in difficoltà il Vastogirardi anche in 8… La troppa foga ci ha portato poi a subire gli altri due gol che hanno chiuso la partita, ma per quanto riguarda gli ultimi 20 minuti diventa difficile parlare di calcio giocato. Finché eravamo in dieci ancora potevamo giocarcela, poi siamo rimasti prima in nove e poi addirittura in otto, quindi diventava difficile coprire tutti gli spazi agli avversari. Siamo stati bravi a resistere e a combattere fino alla fine, ma resta il fatto che un arbitraggio del genere non lo avevo mai visto. L’atteggiamento verso la nostra panchina è stato sempre minaccioso: chiedendo spiegazioni per le decisioni prese ci siamo sentiti rispondere "faccio come mi pare". Un atteggiamento ostile di cui è difficile comprendere le motivazioni. È difficile mandare giù il fatto che la direzione di gara abbia rovinato questa partita, ma anche le successive: da ciò che scriverà l’arbitro nel referto capiremo l’entità delle squalifiche dei nostri giocatori e per quanto tempo saranno assenti. Va sottolineato anche che questo gruppo da due anni vince la Coppa Disciplina, dunque è ancora più difficile capire cosa sia successo. Il problema si è registrato già prima della partita, con uno sguardo molto strano da parte dell’arbitro nei nostri confronti già al momento dell’appello. I miei timori sono diventati concreti nel corso della partita: volavano cartellini con estrema facilità, addirittura tre in un colpo solo. Uno dei quali, poi, si è andato a sommare ad un altro giallo che ci è costato la terza espulsione". Di calcio giocato, dunque, se n’è visto solo nel primo tempo: "Sapevamo che il Vastogirardi avrebbe giocato a ritmi bassi – sottolinea il tecnico del Nuova Florida – ma questo ci poteva permettere di recuperare tanti palloni. Ci siamo riusciti infatti, ma abbiamo commesso l’errore di non aumentare il ritmo ed approfittare degli spazi che avevamo a disposizione. Resta il fatto che il primo giallo di Cason è arrivato senza un motivo valido, cosa che lo ha costretto ad entrare meno deciso nelle occasioni successive fino al secondo giallo arrivato in modo rocambolesco. Secondo me l’arbitro non ha nemmeno guardato se il ragazzo era già stato ammonito, cosa abbastanza consueta. Invece era già pronto ad espellere il giocatore, come accaduto anche al terzo dei nostri espulsi. Con questi episodi diventa difficile parlare solo di calcio, ma devo sottolineare come la squadra abbia sempre provato a giocare e costruire. Da lì dobbiamo ripartire in vista delle prossime gare, stando magari più attenti alla fase di finalizzazione: abbiamo commesso qualche errore di troppo in fase di costruzione nei contropiede. Usciamo da questa partita con le ossa rotte, ma non per colpa nostra o degli avversari, quanto piuttosto di un arbitraggio che ha reso vani tutti i sacrifici dei ragazzi".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni