Cerca

l'intervista

Tivoli, Sfanò: "Il nostro inizio non è inaspettato, il mister ci trasmette passione"

Le parole del difensore amarantoblù sull'ottimo avvio stagionale della squadra di Francesco Colantoni 

23 Settembre 2022

Sfanò

Il difensore della Tivoli, Marco Sfanò (Foto ©New Light)

Sei punti dopo le prime tre giornate di campionato più la qualificazione ai trentaduesimi di finale, da neopromossa, rappresentano una partenza davvero niente male per la Tivoli. Quattro vittorie in cinque partite ufficiali per la compagine tiburtina guidata quest'anno dall'emergente Colantoni che, dopo l'ottimo lavoro svolto con l'Under 19 dell'Ostiamare, sta dimostrando di essersi subito calato nella nuova dimensione, che ovviamente conosce benissimo considerato il passato come calciatore. La società ha mixato una squadra sicuramente competitiva tra conferme e nuovi arrivi, tra cui figura anche il difensore Marco Sfanò. L'ex Vis Artena ha trovato il gol nell'ultima uscita degli amarantoblù contro il Real Monterotondo Scalo e commenta così lo spumeggiante avvio di stagione dei ragazzi di patron Caucci: "Il bilancio dopo questo inizio non può che essere positivo, abbiamo raccolto quattro vittorie e una sconfitta con il rammarico che a Cassino abbiamo giocato il primo tempo sotto ritmo pagandolo con il ko. Mi aspettavo un inizio così perché ho visto lavorare la squadra da inizio ritiro e sono tutti ragazzi in gamba sotto tutti i punti di vista, ascoltano il mister e c'è tanta voglia. Questi risultati sono finora il giusto premio per quello che abbiamo seminato. Vorrei spendere qualche parola per il mister che sì, è vero che è giovane ma raramente nella mia carriera ho trovato una persona con così tanta passione per quello che fa. Questa passione la trasmette ad ognuno di noi e già questo conta moltissimo. Ha inoltre delle idee chiare e il suo modo di giocare è tangibile. Sicuramente si toglierà tante soddisfazioni in carriera. Anche il prof Tognazzi ci sta dando molto, tutto lo staff è davvero preparato. Noi non ci facciamo programmi, vivremo domenica dopo domenica trascinati dai nostri splendidi tifosi. Sentiamo la loro passione e per questo sappiamo che abbiamo grandi responsabilità. L'obiettivo della Tvoli è di fare bene e migliorarsi gara dopo gara provando a giocarsela con chiunque". Mercoledì prossimo, nel turno infrasettimanale, per Sfanò e compagni arriva un bell'esame di maturità, a Pomezia, contro l'attuale capolista del girone G: "Affrontiamo una squadra a livello offensivo e indiviiduale fortissima, i dati lo confermano. Bisognerà stare molto attenti. Peccato per la squalifica di Mastropietro, stiamo preparando questa gara al meglio per arrivare pronti e fare una bella prestazione. A livello personale mi sto sentendo sempre meglio, sono felice di aver trovato il gol domenica scorsa e spero di continuare ad aiutare la squadra a fare bene per questa società". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni