Cerca

REGIONALI

Campus Eur, Di Marzio: "Ho un gruppo fantastico"

Ecco come sono andati gli impegni del weekend per la società di Lungotevere Dante, con un piccolo focus sull'Under 14

17 Dicembre 2018

Daniele Di Marzio @GazReg

Daniele Di Marzio @GazReg

Daniele Di Marzio @GazReg

Si è appena concluso un nuovo turno di campionato per tutte le squadre delle varie categorie del Campus Eur. Tra sconfitte e vittorie ripercorriamo dunque l’andamento della società di Lungotevere Dante  di questo weekend. Bilancio in positivo per domenica nella quale hanno collezionato due vittorie e una sola sconfitta. La prima squadra di Scarfini vince infatti nell’insidiosa trasferta con lo Sporting Genzano, conquistando tre punti negli emozionanti minuti finali di gara che hanno visto andare a segno Necci e Bussi per il 2-1. I  2002 non sbagliano al Tobia poi contro l’Unipomezia, passando di misura sempre per 2-1 grazie alle reti di Ribaudo e Torresan. Perdono, invece, i 2004 di Tibuzzi, i quali in casa vengono battuti da un combattivo Giardinetti. 2-1 il risultato finale al termine dei 70 minuti regolamentari in favore dei biancorossi.  Risultati diversi nella giornata di sabato invece, in cui sono arrivate una vittoria, un pareggio e una sconftitta. Provenzano insieme alla sua Juniores si impone nel derby con il Time Sport Roma Garbatella grazie alle  reti di Dioguardi e Nicastro, che  regalano ai compagni questi tre punti importantissimi. Finisce a reti inviolate invece la gara con il Ladispoli per la' Under 16, svoltasi nella località lidense. Cervera e i suoi conquistano dunque un solo punto in una trasferta comunque tutto meno che agevole. Perdono, invece, i  2005 in un’altra località sul litorale, ovvero a Nettuno contro la Virtus Nettuno Lido. Il risultato finale ha sorriso ai padroni di casa, i quali si sono imposti per 2 reti a 0. Daniele Di Marzio ha così commentato la gara: “Questa sconfitta può starci, i ragazzi si sono dovuti confrontare con le prime difficoltà del calcio agonistico, essendo arrivati da poco in una realtà del genere. Giocare su un campo di terra, per noi abituati sul sintetico, non è mai semplice, gli avversari si sono rivelati poi tignosi e spigolosi”. Inoltre ha aggiunto: “In ogni caso la mia squadra ha risposto bene. I ragazzi non si sono affatto demoralizzati, anzi, sono tornati ad allenarsi più forte di prima”. Ha poi sottolineato: “Devo dire che questo gruppo che ho a disposizione è fantastico. Siamo molto affiatati, i ragazzi sono rispettosi e hanno tanta voglia di fare e di crescere”.


Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE