Cerca

il torneo

Trofeo Caroli Hotels: domani il via della XVI edizione

Presentato a Gallipoli il torneo internazionale organizzato dal dott. Attilio Caputo: 32 le squadre partecipanti

28 Febbraio 2019

Il dott. Caputo (a sx) presenta il Torneo @De Cesaris

Il dott. Caputo (a sx) presenta il Torneo @De Cesaris

Il dott. Caputo (a sx) presenta il Torneo @De Cesaris

È stata presentata questo pomeriggio presso il Teatro Italia di Gallipoli la XVI edizione del Torneo Internazionale Giovanile Caroli Hotels dedicato alla categoria Under 14. Una delle kermesse più prestigiose che rinnova il suo appuntamento ampliandosi ancora di più grazie alle 32 società partecipanti. Dal nord al sud dell’Italia, dall’Europa all’Asia facendo un salto anche in Sudamerica: la competizione organizzata dal dott. Attilio Caputo e da tutto il suo staff, nel tempo, sta raggiungendo risultati strabilianti. Dopo numerosi interventi da parte dei protagonisti, delle istituzioni e di qualche ospite d’onore, ecco che si arriva alla descrizione del torneo, nel quale spicca l’iniziativa della Giovane Italia, un sistema di autogestione che vedrà gli allenatori sistemarsi sugli spalti assieme ai genitori, responsabilizzando i ragazzi in campo i quali avranno il compito di decidere la formazione e la condotta tattica della gara. Tra i tanti tecnici che siederanno sulle tribune ci saranno anche Tommaso Rocchi della Lazio e Cristian Chivu dell’Inter. Calcio d’inizio nella prima mattina di venerdì 1 marzo e triplice fischio per martedì 5 con la coppa (opera dell’artigiano locale Roberto Perrone) che si alzerà in cielo per la sedicesima volta. Campione in carica è il Milan che, insieme ai propri cugini nerazzurri dell’Inter detiene il record di 5 vittorie. Spunta tra tutte la Tor Tre Teste che nel 2017 si è laureata campione firmando il record di unica squadra dilettante ad aver trionfato nella competizione.


Una carica speciale

Durante la presentazione, tutti i ragazzi hanno ricevuto l’energia e la carica da parte dei loro colleghi un po’ più grandi. Nel maxi schermo del Teatro Italia, infatti, è stato proiettato uno splendido video nel quale alcuni giocatori come Javier Zanetti, Papu Gomez, Armando Izzo, Lorenzo Pellegrini, Andrea Calabria e altri hanno dato la carica a tutti i giovani talenti. Tra i discorsi e i tanti in bocca al lupo spunta proprio quello del terzino rossonero che, con grande emozione nel suo augurio ha detto: “Dieci anni fa sono stato premiato come miglior giocatore del Trofeo Caroli Hotels”. Dopo questa splendida iniziativa è stato il momento dei 7 inni nazionali (Argentina, Giappone, Inghilterra, Spagna, Malta, Repubblica Ceca e Italia), del giuramento da parte dei ragazzi e dello scambio dei gagliardetti sul palco.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE