Cerca

L'Intervista

Tor Tre Teste, Di Renzo: "Contento del gioco espresso"

Il tecnico rossoblù parla della vittoria con l'Aprilia Racing Club, degli obiettivi per il prosieguo della stagione e del prossimo impegno con il Ladispoli

12 Febbraio 2020

Andrea Di Renzo, Tor Tre Teste ©Cippitelli

Andrea Di Renzo, Tor Tre Teste ©Cippitelli

Andrea Di Renzo, Tor Tre Teste ©Cippitelli

Dopo la sconfitta contro il Grifone Monteverde, la Nuova Tor Tre Teste di mister Andrea Di Renzo reagisce con una grande prestazione tra le mura amiche contro l'Aprilia Racing Club. Il tecnico commenta così il match che ha visto i capitolini imporsi per 4-0: "Sono molto contento per come abbiamo approcciato il match e delle moltissime occasioni da gol prodotte. Soprattutto il gioco dimostrato durante tutto l'arco della partita con un ottimo possesso palla e degli ottimi fraseggi. Sono molto contento della determinazione e della consapevolezza con cui abbiamo affrontato questa gara". La capolista Accademia Calcio Roma dista solo un punto. Mister Di Renzo sottolinea: "Stando alla Tor Tre Teste abbiamo il dovere come prima cosa di creare giocatori di calcio. Abbiamo una rosa di 24 giocatori, tutti con minutaggio e quindi tutti titolari a seconda del momento di forma e della partita. Siamo ad un punto dalla prima piazza ma l'obiettivo resta quello di far crescere i ragazzi". In questa parte finale di stagione il tecnico si aspetta però qualcosa in più da parte di tutti: "È una fascia d'età importante. I miglioramenti devono esserci quasi quotidianamente per poi avere l'opportunità di piazzare qualche nostro ragazzo nel professionismo. Già 8 nostre persone della Nuova Tor Tre Teste, in questa stagione, sono andate a provare in diverse società professionistiche. Un bel biglietto da visita per noi". Sul prossimo match contro il Ladispoli, mister Di Renzo dichiara:"Sarà una partita difficile ma noi dobbiamo essere bravi ad imporre il nostro gioco".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE