Cerca

L'Intervista

Lodigiani, Papotto: "La squadra è sempre propositiva"

Il tecnico biancorosso parla della vittoria sul Cassino, del prossimo impegno con la Pro Calcio e degli obiettivi per il prosieguo della stagione

25 Febbraio 2020

Fabrizio Papotto, tecnico della Lodigiani ©Del Gobbo

Fabrizio Papotto, tecnico della Lodigiani ©Del Gobbo

Fabrizio Papotto, tecnico della Lodigiani ©Del Gobbo

Nel posticipo domenicale dell'ultimo weekend, per la Lodigiani è arrivata un'importante vittoria 1-2 sul complicato campo del Cassino dove diverse squadre anche importanti non sono riuscite a tornare a casa con il bottino pieno. Questa l'analisi del match da parte del tecnico biancorosso, Fabrizio Papotto: "Un'ottima prestazione perché è una trasferta complicata e su un campo difficile. Il Cassino per me è un'ottima squadra, hanno degli elementi molto interessanti e ci hanno messo in difficoltà. Noi però abbiamo giocato con personalità, cercando sempre di fare la partita e siamo riusciti a portare a casa i tre punti. Siamo stati anche un pizzico fortunati, sinceramente, perché loro hanno avuto un'opportunità importante in cui hanno colpito il palo ed il pallone ha poi vagato praticamente sulla linea di porta senza che nessuno riuscisse a metterla dentro. Comunque sono soddisfatto di come si sono espressi i ragazzi, dobbiamo cercare però di migliorare un po’ nel chiudere le partite, perché spesso pecchiamo sotto quest'aspetto che ci porta poi a soffrire più del dovuto". Il club de La Borghesiana è in un momento molto positivo, venendo infatti da ben tre successi consecutivi: "Devo dire la verità non abbiamo avuto quasi mai flessioni, la squadra è sempre stata propositiva e siamo in continua crescita. Stiamo cercando inoltre di recuperare qualche infortunato importante che ci manca da diverso tempo e penso che presto avremo la rosa completa a disposizione". Nel prossimo turno invece, i biancorossi ospiteranno la Pro Calcio Tor Sapienza protagonista di un'ottima stagione e che cercherà riscatto dopo la sconfitta in rimonta contro l'Urbetevere: "Secondo me sono un'ottima squadra anche loro e molto difficile da affrontare. Sono una formazione sempre ben messa in campo e con qualità, perdere con l'Urbetevere di misura tra l'altro non è un demerito perché si tratta di una compagine di grandissima qualità, con le carte in regola per arrivare nelle prime tre posizioni. Sappiamo che non sarà un impegno semplice e lo stiamo preparando al meglio". Per concludere, Papotto si esprime poi su quelli che sono gli obiettivi per il prosieguo della stagione: "Il primo obiettivo rimane sempre quello della crescita dei ragazzi, dandogli sempre nuove nozioni e cercando di farli crescere il più possibile. Per quanto riguarda la classifica invece, siamo lì in sesta posizione e dunque proveremo fino alla fine a qualificarci per i playoff. Davanti abbiamo squadre importanti e che meritano, così come noi, non ci resta dunque che dare il massimo e lottare".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni