Cerca

l'intervista

Tor Tre Teste, Di Renzo: "I ragazzi mi mancano molto"

Il tecnico rossoblu commenta il momento delicato: "Dieci giorni fa eravamo a Gallipoli per un torneo e ci vedevamo sempre. Ora la sensazione è ancora più brutta"

19 Marzo 2020

Andrea Di Renzo

Andrea Di Renzo

Andrea Di Renzo

"Speriamo che questo incubo passi in fretta". Andrea Di Renzo, tecnico della Tor Tre Teste, sta passando questo periodo lontano dai suoi ragazzi dell'Under 14: "E' una sensazione doppiamente più brutta perchè fino a dieci giorni fa eravamo insieme a Gallipoli per un torneo composto da 36 squadre in arrivo da quattro continenti diversi. Siamo stati insieme cinque giorni dalla mattina alla sera e adesso, improvvisamente, non ci possiamo più vedere". Di Renzo è dispiaciuto ma consapevole di una cosa: "I ragazzi hanno capito della gravità del Coronavirus e sanno bene che questo è il momento di stare a casa. Se tutti rispettiamo le regole allora sono certo che torneremo presto in campo. Senza squadra, senza gruppo, senza amici è dura". L'auspicio è vedere di nuovo tutti in campo: "Questo incubo spero passi in fretta. Ai giocatori abbiamo consegnato un programma individuale da seguire in casa. Ripeto, è importante rimanere nella propria abitazione e rispettare le regole".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE