Cerca

Focus

Difese bunker: ecco i reparti meno battuti del campionato

Approfondimento sulle difese più solide in Elite: davanti a tutti la Tor Tre Teste, poi Lazio e Frosinone

21 Marzo 2020

La Tor Tre Teste, miglior difesa del campionato ©Cippitelli

La Tor Tre Teste, miglior difesa del campionato ©Cippitelli

La Tor Tre Teste, miglior difesa del campionato ©Cippitelli

Spesso si dice che, soprattutto in Italia, a vincere i campionati sia la squadra più solida e che dunque vanta la miglior difesa. Affermazione che viene poi assolutamente confermata dai dati, se si vanno a notare le ultime vincitrici in Serie A. Allargando il discorso, con le dovute proporzioni, anche a quello che è il nostro campionato Under 14 Elite, andiamo a passare in rassegna i reparti difensivi che più si sono messi in luce. Anche in questo caso il ragionamento fatto all'inizio sembra trovare riscontri, infatti le squadre che hanno subito fino ad ora meno gol sono proprio le capolista dei due gironi. La miglior difesa in assoluto è quella della Tor Tre Teste di mister Di Renzo che ha subito solo 6 reti in 21 partite disputate. Reparto davvero formidabile quello dei rossoblù, con lo stesso tecnico di Via Candiani che ci ha spesso raccontato di lavorare molto su quest'aspetto in settimana. Oltre che formidabile, si tratta anche di un reparto completo, dove possono cambiare spesso gli interpreti ma con il livello delle prestazioni che rimane sempre elevato. La seconda miglior difesa è invece quella della Lazio di mister Simone Gonini, con 7 gol subiti. Anche in questo caso numeri impressionanti per un reparto di assoluto livello. Se dobbiamo fare un nome su tutti che ci sta maggiormente impressionando non può che essere Alessio Barone, centrale dotato di una fisicità imponente e capace di trovare anche la via del gol con una certa facilità. Sul terzo gradino del podio abbiamo invece il Frosinone di mister Broccolato, con 10 reti subite. Anche qui ci troviamo di fronte ad un reparto molto solido ed organizzato, con i due centrali sempre attenti e precisi ed i due terzini che riescono ad essere incisivi in entrambe le fasi di gioco. Tutti gli interpreti gialloblù poi, mostrano tranquillità e qualità nel palleggio, caratteristiche fondamentali per il gioco del loro mister che ama far partire l'azione da dietro palla a terra.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE