Cerca

l'intervista

Pro Roma, Amalfitano: "Grande voglia di imparare nel gruppo"

Il nuovo tecnico dei giallorossi commenta il primo impatto avuto con i suoi nuovi ragazzi e gli stabilisce gli obiettivi stagionali

10 Settembre 2020

Pro Roma, Amalfitano: "Grande voglia di imparare nel gruppo"

Mister Amalfitano con il DS Modesto Cornacchia

Non sarà facile per dei ragazzi che non giocano ormai da tanti mesi effettuare un grande salto come quello dalla categoria esordienti all'agonistica, che significa primo anno nel calcio a 11. Il neo allenatore dell'under 14 del Pro Roma, Cristiano Amalfitano, però si dice molto fiducioso della stagione che verrà, soprattutto per la predisposizione al lavoro che vede nel suo gruppo: "Ho conosciuto la squadra a luglio quando per una settimana ci siamo allenati seguendo tutti i protocolli anti-Covid. Abbiamo ricominciato la preparazione il 31 agosto tutti insieme, unendo i due gruppi regionali e provinciali. Questo anche perchè non saranno due squadre totalmente separate ma quando ne avrò bisogno sicuramente ci sarà la possibilità di chiamare qualche ragazzo dei provinciali per giocare con i regionali. Sulle qualità morali dei ragazzi ho visto grande voglia di fare e di imparare concetti nuovi, sono molto educati. Prima del lockdown giocavano ancora a calcio a 9, hanno saltato un periodo di crescita fondamentale che li avrebbe portati gradualmente ad ambientarsi nel campo a 11." Quest'anno a maggior ragione per questa categoria sarà fondamentale prima di tutto la crescita dal punto di vista tecnico e cognitivo, perchè cambiano gli spazi e i tempi delle giocate nel campo più grande. Questo è il lavoro maggiore che il tecnico ex Unicusano Roma Academy dovrà svolgere: "Come società puntiamo a far crescere i ragazzi il più possibile. Non siamo ossessionati dalla vittoria, però nel momento in cui a metà anno ci dovessimo trovare a competere per il campionato allora qualcosa potrebbe cambiare per provare a vincere. Però credo che a questa età e con il tempo che si è perso l'aspetto imprescindibile è l'evoluzione tecnica dei ragazzi".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE