Cerca

MYSP

Ottavi di Finale: la Romulea batte la Petriana nel finale

Dopo un match molto equilibrato per larghi tratti gli amanto-oro fanno valere il loro maggior tasso tecnico ed approdano ai quarti di finale

24 Settembre 2020

Ottavi di Finale: la Romulea batte la Petriana nel finale

OTTAVI DI FINALE: ROMULEA - PETRIANA 2-0


La Romulea in ascolto delle direttive di mister Ligori

TABELLINO

ROMULEA Leuzzi (14'st Eliseo), Parrini, D'Orazi, Colasanti (8'st Tondi), Bartoli, Cesarini (16'st Auricchio), Bottoni, Speziale (25'st De Stefano), Innocenti (8'st Mattozzi), Simonini (18'st Di Curzio), Ferrari (6'st Palermo) PANCHINA Marchese, Mortet ALLENATORE Ligori

PETRIANA Di Giovanni (1'st Proietti), Di Carlo, Rubino (35'st Vivanti), Mazza (1'st Fiori), Vardanega, Santoni, Randon, Carcagnolo, Pipitone, Massini (24'st Caniglia), Fissi (35'st Sciarra) PANCHINA Villani, Massotti ALLENATORE Moscatello

MARCATORI Parrini 32'st, Bottoni 38'st

NOTE Ammoniti Cesarini Tiri 12-2 Angoli 6-0 Falli 8-6 Fuorigioco 2-1


Match molto più equilibrato del previsto quello andato in scena al Mario Tobia ma alla fine la Romulea, negli ultimi minuti di gioco, riesce ad evitare la lotteria dei rigori vincendo per 2-0 contro un'ottima Petriana che esce dal campo a testa altissima. Nel primo tempo la gara è molto vivace e ricca di occasioni da gol in cui sono gli amaranto-oro a tenere principalmente il pallino del gioco: dopo 10' infatti Parrini è autore di una bella sgaloppata sulla fascia destra che lo porta alla conclusione in porta trovando la pronta risposta di Di Giovanni, ma sulla ribattuta Ferrari a colpo sicuro colpisce un clamoroso palo da pochi passi ed il punteggio rimane inalterato. Si arriva così al 25' ed i ragazzi di mister Ligori si costruiscono due grandi occasioni in un minuto: prima con Bottoni che, presentatosi a tu per tu con il portiere, nel tentativo di saltarlo alza troppo il pallone che va di pochissimo alto sopra la traversa e poi con Simonini che da destra taglia verso il centro e libera un sinistro portentoso che però centra in pieno la traversa. Nel finale ci prova anche Cesarini ma il suo paittone sinistro viene respinto da un vero e proprio miracolo di Di Giovanni che salva ancora i suoi e si prende addirittura i complimenti della panchina avversaria. Nella ripresa i ritmi, complice anche il caldo afoso di Roma, si abbassano notevolmente tuttavia la Petriana abbozza una reazione e con Pipitone va vicina alla rete del vantaggio ma la sua parabola dalla distanza non scende quel tanto che basta. Da quel momento in poi le opportunità scarseggiano da ambo le parti fino al 32', quando Parrini dalla destra fa partire una sorta di tiro-cross che coglie impreparato il subentrato Proietti portando in vantaggio la Romulea a tre minuti dalla fine. La squadra di mister Moscatello a quel punto si riversa tutta in avanti nel tentativo di agguantare la parità ma nel terzo minuto di recupero viene ulteriormente punita: in contropiede Bottoni raccoglie un cross perfetto proveniente dalla destra, salta l'estremo difensore in uscita e deposita il pallone nel sacco a porta sguarnita per il definitivo 2-0. La Romulea, con fatica, approda dunque ai quarti di finale dove sabato 26 ad attenderla troverà il Città di Ciampino

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni