Cerca

L'Intervista

Ceprano, D'Amico: "Emozione bellissima per la doppietta"

L'esterno offensivo giallazzurro si racconta dopo la vittoria nel nostro terzo sondaggio social stagionale

30 Ottobre 2020

Ceprano, D'Amico: "Emozione bellissima per la doppietta"

Valerio D'Amico, esterno del Ceprano

È Valerio D'Amico il vincitore del nostro terzo sondaggio social di questa stagione. Esterno offensivo del Ceprano, dotato di grande velocità e tecnica, nel posticipo domenicale della scorsa settimana è stato protagonista della vittoria giallazzurra sul Trastevere con due splendidi gol. È proprio lui a raccontarci le sue sensazioni: "La doppietta di domenica è stata un'emozione bellissima. Il primo gol perché ci ha permesso di passare in vantaggio, ma quello che mi è piaciuto di più è stato il secondo fatto di mezza rovesciata su un bell'assist da punizione. Del sondaggio sono molto felice perché ho capito ancora di più quanto siamo uniti. Oltre a noi ragazzi della squadra, anche i genitori che si sono dati da fare e tutte le persone che mi conoscono". Parlando un po’ di sé, Valerio ci racconta della sua avventura in giallazzurro: "Con la società mi trovo molto bene perché è attenta a noi ragazzi, infatti soprattutto nel lockdown non siamo stati abbandonati ma abbiamo fatto le video lezioni con il mister ed i preparatori sportivi, inoltre ci davano sempre gli esercizi da svolgere a casa".  Arrivano poi le parole di elogio verso il suo tecnico: "Con il mister Domizi mi trovo benissimo perché mi dà sempre tanta fiducia ed è per questo motivo che secondo me riesco a giocare bene, essendo tranquillo e più sicuro di me. Con noi ragazzi scherza ma allo stesso tempo è serio e ci tratta come se fossimo dei calciatori professionisti. Sono cresciuto tanto calcisticamente grazie a lui". Uno dei segreti al Ceprano è l'unione del gruppo: "Con i miei compagni ho un bel rapporto, siamo molto uniti e c'è tanta intesa tra noi dentro e fuori dal campo. Uno su tutti a cui sono molto legato è chiaramente Christian, il mio fratello gemello. Sono contento che siamo nella stessa squadra perché tra noi c'è molta intesa ed in campo si vede. Ma a parte lui veramente siamo un bel gruppo ed ho un bel rapporto con tutta la squadra". Il numero 11 dei ciociari ci rivela poi quelli che sono i suoi idoli calcistici ed il giocatore a cui cerca di ispirarsi di più: "Potrei dire che i miei idoli siano Totti, Messi, Ronaldo e Neymar. Il giocatore a cui mi ispiro, forse per il ruolo in cui gioco, è pero Douglas Costa". Parlando dei traguardi da puntare per questa stagione: "Il nostro obbiettivo di squadra è di vincere più partite possibili ovviamente, ma anche di divertirci come abbiamo fatto fino ad ora. Il mio obbiettivo personale è di crescere sotto tutti i punti di vista e di giocare belle gare, spero tanto che possiamo tornare al più presto a farlo perché è veramente dura per noi ragazzi non giocare a calcio". Infine, Valerio ci tiene a fare delle dediche speciali: "Se ho vinto è grazie a tante persone. Innanzitutto la società, dal presidente a tutti gli allenatori e staff. Poi tutti i genitori e compagni di squadra, i miei parenti, i miei amici e conoscenti, mio padre e mia madre ed i miei fratelli, in particolar modo quello più grande Angelo".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni