Cerca

l'intervista

Salvadori: "Il Primavera sta crescendo anno dopo anno"

Le dichiarazioni del tecnico dei pontini, dal rapporto con l società all'attuale situazione del panorama sportivo

17 Novembre 2020

Salvadori: "Il Primavera sta crescendo anno dopo anno"

Salvadori, tecnico dell'U14 ©CS Primavera

Quello tra Gianmatteo Salvadori ed il Centro Sportivo Primavera è un rapporto che parte da lontano. Il tecnico e la realtà pontina si conoscono a fondo e quest'anno sono legati in particolare dall'Under 14 Elite, che il mister allena: "In questo club mi trovo molto bene, praticamente ho iniziato a giocare qui da bambino e ci alleno da diversi anni senza alcun problema - esordisce - É una società storica, nata 50 anni fa ad Aprilia grazie al parroco Don Antonio. Ora sta crescendo anno dopo anno, la prima squadra gioca in Eccellenza ed ha tutte le categorie giovanili con allenatori molto bravi e preparati. La stagione è iniziata con tanto entusiasmo da parte dei ragazzi, ma ovviamente ora, vista la situazione, é tutto un'incognita e senza obiettivi resta difficile parlare di calcio. Si respira un'aria pesante, di paura e incertezza, rimane il campo e in quelle due ore penso a quello che mi piace fare e sto meglio. Poi...". Per mantenere alti morale e concentrazione, c'è da impegnarsi molto con le nuove tipologie di allenamenti: "Ci vuole tanta passione, ammiro molto tanti colleghi che vedo al lavoro, ci stiamo inventando di tutto per motivare i ragazzi: gare di tiri a punti, staffette, tattica a squadre con chi fa più gol - prosegue l'allenatore - Manca tutto però: l'1 contro 1, la partita, ma la cosa più difficile é spiegarlo ai ragazzi. Se però dall'alto hanno deciso questo noi ci adeguiamo, senza polemizzare, sperando passi presto il buio". Si parla di un ritorno in campo nel 2021, ma come? "Il vaccino sarà importante, fondamentale, ma non solo quello, perché il virus continuerà a circolare e sarà necessario conviverci - chiude Salvadori - Dovremo continuare a comportarci a modo finché non sarà meno aggressivo e ci sarà la cura giusta. La ripresa è legata al calo dei contagi, quindi penso che una volta uscito il vaccino ci daranno il via per ricominciare".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni