Cerca

l'intervista

Cynthialbalonga, Sambucci: "Cerchiamo di far sentire al sicuro i ragazzi"

Il tecnico, al suo primo anno con la storica realtà castellana, ripercorre le ultime difficili settimane e racconta l'ambientamento nel nuovo club

30 Dicembre 2020

Cynthialbalonga Sambucci

Cynthialbalonga, mister Corrado Sambucci (Foto ©GazReg)

Corrado Sambucci è un volto nuovo in casa Cynthialbalonga, dove è al timone del gruppo Under 14 Elite. "È il primo anno per me in questo club, devo ammettere di aver trovato una famiglia, partendo dal presidente fino ad arrivare al magazziniere. Una società storica come questa non ha bisogno delle mie lodi, mi sono sempre trovato a mio agio e si respira aria di professionalità - esordisce il mister, che poi si concentra sul lavoro sul campo - I nostri allenamenti negli ultimi mesi, come tutti d’altronde, sono cambiati, però cerchiamo sempre di far sentire al sicuro i ragazzi, i quali hanno continuato ad allenarsi duramente senza mai mancare. Anche se prima le sedute si sviluppavano molto sul contatto e sul lavoro tattico collettivo, ora ci stiamo stiamo concentrando sulle nostre carenze individuali". Settimane difficili, non solo per i più piccoli: "Nonostante il mutamento degli allenamenti e togliendo la parte più divertente per i ragazzi, la partitella, non nascondo che come tutti mi sono trovato in una situazione particolare dove non mi ero mai trovato. La cosa che mi manca di più dopo 21 anni da allenatore, sicuramente, è l'adrenalina prima della partita e lo scarico di emozioni al triplice fischio - prosegue il tecnico - Ma forse da un male è nato un bene, per quanto riguarda l'allenamento invidiale, che prima magari era un po’ trascurato e invece ora lo stiamo curando al massimo. Mettendomi nei panni dei ragazzi vorrei continuare ad allenarmi come sempre, ma purtroppo dobbiamo tutelarci tutti". Infine una battuta in vista del nuovo anno: "Anche se non abbiamo delle notizie certe per la ripresa del campionato, tantomeno per quanto riguarda play off, play out e retrocessioni, spero verranno fatte delle giuste considerazioni, anche perché altrimenti il campionato sarebbe ingiusto" chiude Sambucci.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni