Cerca

l'intervista

Sansa, Tariciotti: "Cerco di responsabilizzare al massimo i ragazzi"

Le parole del tecnico biancoviola, il quale racconta il clima durante il lavoro settimanale ed anche il suo ambientamento nel nuovo club

13 Gennaio 2021

Sansa Tariciotti

Sansa, il tecnico dell'Under 14 Roberto Tariciotti (Foto ©Lori)

Roberto Tariciotti, tecnico dell'Under 14 del Sansa, è un volto nuovo per il club biancoviola. L'ex Almas e Vigor Perconti racconta così il suo ambientamento, prima di analizzare l'attuale periodo: "Qui mi trovo molto bene. Questa è una società giovane, nata nel 2012, che ha 4 squadre in Elite: una delle pochissime che non ha l'Under 19 e la prima squadra e questo è molto importante perché lavora esclusivamente per formare i ragazzi che poi prendono la loro strada in relazione alle proprie capacità - esordisce, passando poi ad analizzare le ultime settimane - Riguardo a questo periodo da 'seconda ondata', cerco di rispettare tutte le regole e di responsabilizzare al massimo ragazzi e famiglie". L'esempio più bello di determinazione arriva proprio da un giovane calciatore: "Vorrei citare se possibile un mio giocatore, il portiere Giorgio Scopel: recentemente mi ha chiesto, in caso di riapertura della scuola e cambio di orari, di poter venire il giovedì a Roma dalla mattina, così da seguire la lezione da remoto in un McDonalds per poter poi partecipare agli allenamenti. Giorgio abita a Rieti, credo che rappresenti tutti i giovani calciatori italiani". In campo, poi, la formazione continua con le esercitazioni individuali: "Questi allenamenti hanno consentito di lavorare sulla tecnica di base e sulla coordinazione, elementi fondamentali in tutti gli sport. Sul Dpcm faccio una considerazione banale ma concreta: credo che i decreti siano delle coperte corte, ogni categoria tira dalla propria parte ed è impossibile accontentare tutti, pur riconoscendo delle incongruenze sulle norme - spiega il mister - Bisogna convivere con il Covid soprattutto per rilanciare economia e scuola, elementi indispensabili per la società. Bisogna ricominciar, vaccinare tutti e fermare di volta in volta solo i contagiati" chiude infine Tariciotti.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE