Cerca

Memorial Federici

Tor di Quinto, è semifinale. Spes Artiglio eliminata ai rigori

Le due squadre non vanno oltre l'1-1 nei 70' regolamentari, i ragazzi di Federici guadagnano la semifinale ai rigori

04 Giugno 2021

Tor di Quinto Under 14

Tor di Quinto Under 14 (Foto ©Lori)

MEMORIAL FEDERICI

TOR DI QUINTO – SPES ARTIGLIO 1-1 (4-3 d.c.r.)

TOR DI QUINTO Irione, Amato, Landolfi, Farinelli (3'st Coticoni), Pandolfi, Pergolini, Mencarelli (12'st Paties Montagner), Ceccarelli, Tkachenko (3'st Marcelli), Generali, Merlino (34'st Polidori) PANCHINA Pagliari, Flore, Buccilli, Giambirtone ALLENATORE Federici

SPES ARTIGLIO Iacovelli, Pierini, Dezzi (35'st Verdesi), Gaeta, Giuliano, Bernardini, Marchetti, Spagnuolo, Carlopio, Rizzotti, Berardi (16'st Barone) PANCHINA Fellah, Battaglia, Ceccarelli, Mainelli, Angher ALLENATORE Carnicella

MARCATORI Bernardini (S) 31'pt, Paties Montagner (T) 17'st

NOTE Sequenza rigori Coticoni sbagliato (T), Carlopio gol (S), Generali gol (T), Bernardini gol (S), Pergolini gol (T), Giuliano parato (S), Paties Montagner gol (T), Pierini sbagliato (S), Marcelli sbagliato (T), Rizzotti sbagliato (S) Recupero 3'pt-5'st

Nella seconda gara di giornata prevale il Tor di Quinto che vince una lotteria dei rigori a dir poco concitata con la Spes Artiglio. Nei settanta di gioco gli ospiti passano in vantaggio nel primo tempo con Bernardini, ma vengono raggiunti a metà secondo da Paties Montagner che deposita in rete una giocata fenomenale di Coticoni. La gara inizia con i padroni di casa all’attacco e la Spes schierata attentamente dietro, ma sempre pronta a pungere in contropiede. Dopo qualche minuto, capitan Generali entra in area da sinistra e calcia potente con il mancino trovando l’opposizione in angolo di Iacovelli. L'occasione successiva è per Mencarelli che è imprendibile in velocità e, imbucato in profondità, prova a mettere in rete il filtrante che Iacovelli devia ancora con i piedi. La Spes si assesta dietro e non soffre più, e la gara si sposta soprattutto a centrocampo con tanti duelli fisici e poche occasioni, fino al minuto trentuno. Calcio di punizione della Spes dalla trequarti, esce Irione per bloccare la sfera che però gli sfugge, ne approfitta subito Carlopio calciando in caduta e trovando la correzione in rete da pochissimi passi di Bernardini che porta inaspettatamente in vantaggio gli ospiti. Il Tor di Quinto rientra in campo un po' stordito dal gol subito nel finale e a dopo meno di un minuto dall'inizio della seconda frazione rischia di subire il raddoppio: Rizzotti scappa in contropiede, entra in area e incrocia trovando stavolta un attento Irione a rispondere. I cambi di Federici danno nuova linfa alla squadra che però viene ancora salvata da Irione che compie un autentico miracolo sul tiro a botta sicura di Carlopio. Gli attacchi del Tor di Quinto sono sempre più pericolosi e al diciassettesimo la squadra di Federici pareggia. Coticoni ne salta un paio sulla linea di fondo con una magia e fa segnare a porta vuota Paties Montagner che deve solo appoggiare in rete. Nel finale la Spes è stanca e i padroni di casa vanno vicinissimi alla rete della vittoria: prima con il palo e il successivo miracolo di Iacovelli su Marcelli, e poi con il colpo di testa impreciso ancora del diciassette. Dal dischetto passa il Tor di Quinto 3-2, ma c'è polemica sull’ultimo rigore calciato da Rizzotti. Per il dieci e la Spes la sfera, dopo aver colpito la traversa, è entrata e uscita dalla porta, per l’arbitro no. Tra le polemiche il Tor di Quinto si aggiudica il passaggio in semifinale nel quinto Memorial Federici.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE