Cerca

Giardinetti Cup

il Tor Di Quinto chiude il proprio torneo battendo l'Ostiamare

I biancoblu vanno forte nel primo tempo e raggiungono il vantaggio con Generali, nella ripresa l'Ostiamare non riesce a graffiare

13 Giugno 2021

Tor di Quinto

Tor di Quinto Under 14 (Foto ©Lori)

OSTIAMARE Corbelli 6, Younes 6.5, Rossi 6, Politi 6, Pastecchi 6, Barone 6 (12'st Rossini 6), Farese 6, Romagnoli 6(13'st Pascucci 6), Otanto 6, Bonfigli 6, Calabretta 5.5 (12'st Batereanu 6) PANCHINA Flamigni, Segreti, Mazzara, Ferrara ALLENATORE Mattei

TOR DI QUINTO Pagliari 6 (1'st Irione 6), Amato 6.5, Landolfi 6, Farinelli 6, Pandolfi 6.5, Pergolini 6, Polidori 6.5 (19'st Mancini 6), Merlino 6, Tkachenko 6 (6'st Mencarelli 6), Generali 6.5, Marcelli 6 PANCHINA Buccilli, Poties ALLENATORE Federici

ARBITRO Feola di Aprilia, 6

MARCATORI Generali 35'pt (O)

NOTE Ammoniti Polidori Angoli 3-4 Fuorigioco 0-0 Rec. 2'pt-2'st

Il Tor Di Quinto gioca bene e, anche se già matematicamente eliminato dal torneo, guadagna tre punti pieni di qualità e sacrificio grazie all'1-0 firmato Generali. Ostiamare e Tor Di Quinto si studiano prima di cercare l'affondo, e mentre in un primo momento i lidensi cercavano di trovare le giuste soluzioni per insidiare la difesa avversaria, i biancoblu con il passare dei minuti sono andati sempre crescendo. La prima vera occasione del primo tempo infatti è proprio del Tor Di Quinto, con Polidori che si ritrova il pallone sul destro e lo spazio per tirare in area, il tiro però non è abbastanza preciso per battere Corbelli, e l’Ostiamare si salva. Poco più tardi Generali si fa carico di una punizione da una mattonella molto interessante, il tiro però non è ben calibrato e finisce decisamente alto. Quando la prima frazione sembrava ormai conclusa l'Ostiamare si tradisce, un difensore infatti con un'imprecisione regala palla a Generali, che non si fa pregare e con il destro batte il portiere, acciuffando quindi il vantaggio a pochi secondi dal duplice fischio. Nella ripresa il Tor Di Quinto resta alto, e all'ottavo minuto ci prova nuovamente Polidori, questa volta con un tiro da fuori su cui Corbelli si distende e respinge in corner. L’Ostiamare non vuole regalare nulla agli avversari, e con il passare dei minuti la formazione biancoviola si compatta, riuscendo ad impegnare di più la difesa del Tor Di Quinto. Al 16' Irione, subentrato a Pagliari, si prende la scena, su un tiro rasoterra da fuori di Batereanu infatti, il portiere si distende con un ottimo riflesso, riuscendo a deviare il pallone quanto basta per salvare il vantaggio. Poco dopo il duello Batereanu-Irione si ripete, stavolta però il tiro dell’attaccante è meno pericoloso, ed il portiere può bloccarlo agevolmente. L'azione si capovolge e nell'area lidense si sfiora l'autogol, Pascucci infatti appoggia verso Corbelli, ma i due non si capiscono e il pallone rotola verso la linea della porta ormai vuota, con un pizzico di fortuna però la sfera esce e l’Ostiamare se la cava con un corner. Nel finale gli attaccanti subentrati di Mister Mattei, Batereanu e Rossini, sfruttano la propria fisicità per cercare di abbattere la resistenza biancoblu, ma al terzo minuto di recupero il colpo di testa di Rossini viene bloccato da Irione, e su quest'azione Feola fischia tre volte, decretando quindi la fine della gara e la vittoria del Tor Di Quinto.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE