Cerca

Giardinetti Cup

Il Grifone Monteverde festeggia allo Sbardella, Giardinetti eliminato

Ruggiero con una doppietta regala la semifinale a Mister Gualdaroni, l'esterno è decisivo negli ultimi minuti delle due frazioni

15 Giugno 2021

Valerio Gualdaroni

Valerio Gualdaroni, tecnico del Grifone Monteverde ©Lori

GIARDINETTI Ruggeri 6 (26'st Pitti sv), Scialanca 6 (1'st Turone 6), Boccabella 6, Salvati 6 (17'st Toledo 6), Cucu 6, Luciani 6, Raspagni 6 (8'st Pasquali 6), Denucci 6, Tarantino 5.5 (26'st Mohamed sv), De Witt 6, Damizia 5.5 PANCHINA Lanni, Medici, Ciaccio, Leonardi ALLENATORE Marini

GRIFONE MONTEVERDE Causo 6, Fabrizi 6, Ercolani 6.5, Frascati 6.5, Alimonti 6, Tonni 6, Ruggiero 7.5 (34'st Gismondi sv), Corradini 6.5 (18'st Corradi 6), Marocchi 6.5 (27'st Angelini sv), Zorzetto 6 (30'st Gambacurta sv), Celli 6 (8'st Coppola 6) PANCHINA Federici, Morini, Fedeli, De Gregorio ALLENATORE Gualdaroni

ARBITRO Tavassi di Tivoli, 6

MARCATORI Ruggiero 33'pt e 32'st (GM)

NOTE Ammoniti Cucu Angoli 2-2 Fuorigioco 0-0 Rec. 4'st

La seconda semifinalista del torneo è il Grifone Monteverde, che eliminano i padroni di casa grazie alla doppietta di Ruggiero. I rossoblù si dimostrano da subito molto aggressivi, e le occasioni per segnare non mancano di certo. Il primo brivido arriva al 15', quando Ruggiero brucia la fascia sinistra e scarica per Corradini, che fa partire un destro tesissimo che esce di poco. Più tardi è la volta di Celli, che non riesce ad aggredire con il giusto tempismo un pallone che dopo una carambola rimbalzava a ridosso del palo, graziando quindi la formazione di casa. I ragazzi di Gualdaroni però non smettono di cercare la via del gol, ed in chiusura di primo tempo a sbloccare la gara ci pensa Ruggiero, su un'azione che porta il nome di Alessio Marocchi: il numero 9 al lato dell'area si porta dietro un difensore, cerca lo spazio e riesce a tessere un ottimo cross che trova Ruggiero a centro area, all'esterno non resta che allargare il piattone e guardare la palla insaccarsi verso il secondo palo. Il Grifone quindi riesce ad ottenere il desiderato vantaggio giusto prima di rientrare negli spogliatoi. Nel secondo tempo il Grifone Monteverde si mantiene alto concedendo agli avversari poco spazio e poche soluzioni. Dopo circa dieci minuti Marocchi va a pochi centimetri dal raddoppio, precisamente quando Coppola avanza verso il fondo e lo serve al limite dell'area, a quel punto il centravanti lavora bene il pallone trovando lo spazio per liberare il mancino, ed il tiro esce passando vicino al primo palo. Al 21' De Witt cerca il pareggio su punizione, il suo destro però per quanto insidioso, dopo essere passato sotto la barriera esce di poco al lato. Mentre i biancorossi non riescono ad invertire la rotta, nel finale il Grifone raddoppia, e Gregory Guggiero si conferma una vera e propria sentenza nei minuti finali, il numero 7 infatti al 32' firma la doppietta, tenendo il pallone con caparbietà in mezzo alle maglie dei difensori di casa per poi liberare un destro dai sedici metri che si infila all'angolino alla sinistra di Ruggieri, che non riesce ad allungarsi a sufficienza per evitare il gol. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE