Cerca

panchine

Vis Aurelia, Daniele Zacchino si presenta "Mi piace il calcio propositivo"

Il nuovo tecnico dei biancazzurri arriva dalla SVS Roma e con i 2008 scenderà in campo nel torneo Elite

09 Luglio 2021

Daniele Zacchino

Daniele Zacchino, nuovo tecnico della Vis Aurelia

E' uno dei volti nuovi della Vis Aurelia, che si sta preparando alla nuova stagione con il solito carico di entusiasmo e voglia di far bene. Avrà in consegna il gruppo che parteciperà al campionato Elite, già di per sé complicato, ma che avrà anche l'ulteriore complicazione di essere il primo torneo agonistico per il classe 2008, fermi di fatto da un anno e mezzo. Un compito sicuramente delicato per Daniele Zacchino, che ha lasciato la SVS Roma per abbracciare il progetto biancazzurro. "I ragazzi sono fermi di fatto da un anno e mezzo a causa della pandemia – commenta il nuovo allenatore – anche se nell'ultimo periodo siamo riusciti a rivederli in campo. Sarà un campionato importante e complesso, però cercheremo di fare la nostra parte, provando magari a mantenere la categoria. Poi se dovesse arrivare qualcosa in più tanto meglio. Abbiamo costruito un bel gruppo, di ragazzi entusiasti. Sarà davvero una bella sfida, che metterà tutti quanti alla prova, me compreso. Durante il prossimo campionato cercherò di mettere in pratica con i ragazzi il tipo di calcio che mi piace, un calcio propositivo in cui tutti sono coinvolti nell'azione, anche il portiere. Questo tipo di impostazione deve poi portarci alla finalizzazione dell'azione. Altro concetto che proverò ad inserire sarà quello della pressione del singolo, che è differente dal pressing, ossia un'azione di tutta la squadra volta alla riconquista della palla. L'importante sarà comunque tornare in campo e divertirsi, questo senza dubbio, ai risultati poi ci penseremo".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni