Cerca

provinciali

Cavese, è tornato Aldo De Angelis: "Il club ha progetti importanti"

Il tecnico, che aveva già seguito l'Under 19 prenestina, prende in mano il gruppo 2008 con cui svilupperà un progetto a lungo raggio

13 Ottobre 2021

Cavese

Cavese, il gruppo al completo insieme a De Angelis

Gradito ritorno in casa Cavese. La società ha riportato al campo Ariola il cavisello doc Aldo De Angelis "Sono stato qui già circa cinque anni fa quando allenai la Juniores, poi la vecchia società cambiò i programmi e non si riuscì ad andare avanti. Non nego che mi siano arrivate altre proposte interessanti, ma alla fine ho scelto di tornare a Cave. Rientro grazie alla grande amicizia che mi lega al responsabile dell’agonistica e della Scuola calcio Armando Zammarrelli e alla grande passione dei presidenti Daniele Flavi ed Emanuele Giacchè che mi hanno subito dimostrato una grande stima. Tutti si stanno dedicando con grande impegno alla ricostruzione di un bel movimento calcistico qui a Cave e nel giro di poco tempo sono state totalmente riavviate sia la Scuola calcio che il settore giovanile agonistico, a cui mancherà un solo gruppo sui cinque “tradizionali”. E se queste sono le premesse, la strada per il futuro prossimo non può che essere in discesa". Non è stato semplice formare il suo gruppo Under 14: "Ma quando sono stato contattato da Zammarrelli, non avevo dubbi che avrebbe risolto i problemi: è un uomo di calcio a cui tutti riconoscono competenza e capacità, ha fatto un lavoro eccezionale". De Angelis parla della sua squadra "Si tratta di un gruppo abbastanza disomogeneo con alcuni elementi che hanno alle spalle diversi anni di Scuola calcio, mentre altri sono alla prima esperienza. Inoltre bisogna aggiungere le problematiche legate all’inattività per via della pandemia e il “salto” che questi ragazzi dovranno fare cimentandosi nel campo a 11. Ma sono tutti molto svegli e attenti e soprattutto hanno una grande voglia di imparare. Ci lavoro da tre settimane e abbiamo ancora un po’ di tempo a disposizione prima dell’inizio del campionato. In ogni caso questa sarà una stagione di transizione e crescita, il progetto su questo gruppo è più a lungo termine".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE