Cerca

L'INTERVISTA

Manuel Valenti: "Volevo dimostrare chi sono. Lewandowski il mio modello"

L'attaccante della Romulea ha vinto il terzo sondaggio social della stagione

23 Ottobre 2021

Manuel Valenti

Manuel Valenti, attaccante della Romulea Under 14 Elite

Una gara perfetta, quella giocata da Manuel Valenti sabato scorso contro l'Anzio. Nella goleada della Romulea ha brillato la sua stella, con un poker personale che lo ha lanciato anche nella classifica marcatori della categoria. L'attaccante della formazione romana ha vinto il sondaggio social di questa settimana, ecco le sue parole sull'ultima prestazione, sulla stagione che sta vivendo e suoi suoi obiettivi. 

Puoi descriversi la giornata di sabato, che prestazione è stata? "Si è trattato di una gara difficile da dimenticare per me. Avevo bisogno di dimostrare allo staff e a me stesso chi sono veramente. I gol sono arrivati perché avevo molta voglia di segnare, erano due partite che non mettevo la palla in rete e ci ho messo tutta la rabbia e la voglia che tenevo dentro".

Come ti trovi in questo ambiente? "Mi trovo molto bene sia con i compagni che con tutto lo staff tecnico. La Romulea è una grande società e sono molto orgoglioso di indossare questa maglia". 

Dove potete arrivare in campionato? "Siamo una squadra molto forte e lotteremo per arrivare nelle prime posizioni della classifica. Dall'inizio dell'anno siamo migliorati tanto e continuando a lavorare su certi aspetti ci potremo togliere delle belle soddisfazioni".

Per concludere, c'è un giocatore in particolare a cui ti ispiri? "Il mio modello come calciatore è Robert Lewandowski, un attaccante con fiuto del gol e doti tecniche eccezionali. Un giorno vorrei diventare come lui".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE