Cerca

girone A

Troppa Lazio per il Fonte Meravigliosa: Marku ne fa 3 e gli aquilotti volano

I biancocelesti si aggiudicano il posticipo della settima giornata senza troppi affanni, battendo i giallazzurri in casa

15 Novembre 2021

7a GIORNATA - 13 novembre 2021

Lazio 6 - 0 Fonte Meravigliosa
Festa Lazio

Marku esulta: il giocatore della Lazio ha segnato 3 gol

LAZIO Giacomone 6 (1'st Muzi 6,5), Noto 7 (10'st Ceccarelli 6), Calvani 6 (1'st Liotta 6), Tagliolini 6, Di Liberto 6, Marku 8, De Pascalis 6 (10'st Santo 6,5), Cerroni 6, Zangari 6 (1'st Sugamosto 7), Russo 6,5 (1'st Romanelli 6), Paciullo 7 PANCHINA Lo Monaco, Di Claudio ALLENATORE Ruggeri

FONTE MERAVIGLIOSA Mezzina 6, Sorbara 6 (5'st Facecchia 6), V.Invernali 6, Sordini 5,5, Pinna 5,5 (1'st C.Bartolini 6), Maggio 5,5 (1'st G.Liberati 6,5), Saltarelli 5,5 (1'st Gagliano 6) (33'st Zappavigna), Ramci 6, S.Invernali 6, Betti 6 (28'st F.Bartolini sv), Terzoli 6,5 PANCHINA Bernardis, T.Liberati, Carosi ALLENATORE Fratangeli

MARCATORI Marku 6'pt, 26'pt e 28' pt, Paciullo 32'pt e 22'st, Sugamosto 5'st

ARBITRO Destino di Roma 2,6

NOTE Ammoniti Di Liberto Rec. 1'pt,1'st

La Lazio di mister Ruggeri vince con merito mettendo in mostra un grande Marku, autore di una tripletta, in una gara mai in discussione. Il Fonte Meravigliosa però parte bene ed al 2' reclama un rigore per un possibile fallo in area su Betti, non ravvisato dal direttore di gara. Al 6', alla prima vera sortita in avanti, arriva il gol del vantaggio laziale: Noto dalla destra mette al centro e Marku, ben appostato, devia in rete per l'uno a zero. La formazione biancoceleste continua a macinare gioco e sfiora ancora la rete prima con Calvani e poi con Noto. Al 14' ancora padroni di casa in avanti, Paciullo mette al centro per Zangari che mette fuori da pochi passi. Tre minuti più tardi gli ospiti provano a reagire, Maggio serve in profondità Betti che non trova la deviazione vincente con Giacomone che blocca. Nel finale della prima frazione la Lazio dilaga. Al 26' dopo una parata di Mezzona su tiro di Zangari, arriva il raddoppio con lo stesso numero nove che serve Marku che con il destro sigla il due a zero. Passano due minuti ed arriva anche il tris, sempre di Marku, che stavolta di testa mette all'incrocio dei pali su cross di Noto. Prima del duplice fischio c'è il tempo anche per la quarta marcatura con De Pascalis che mette al centro per l'accorrente Paciullo che non sbaglia per il quattro a zero. Ad inizio ripresa girandola di cambi, Paciullo si fa subito vedere con un tiro a giro che coglie la traversa, al 5' arriva poi il cinque a zero con il neo entrato Sugamosto che ribadisce in rete dopo una respinta di Mezzina sulla punizione di Paciullo. Il monologo biancoceleste prosegue ed all'8' Paciullo va ancora vicino al gol su punizione, con la traversa che gli nega la doppietta. Il gol per il numero unidici arriva al 22' della ripresa quando si avventa su un cross dalla sinistra e realizza da pochi passi.Al 15' colpo di testa pericoloso per gli ospiti di Betti con Muzi che respinge. Intorno alla mezzora reazione d'orgoglio del Fonte Meravigliosa che si rende molto pericoloso in due circostanze, sempre con Liberati G. che impegna severamente Muzi. Nel finale ancora ospiti pericolosi con Bartolini F. che da fuori area con il destro coglie il palo. Prima del fischio di chiusura la Lazio chiude in attacco con Santo che fa tutto bene, salta un paio di avversari e converge ma il suo destro supera di poco la traversa. Poi il triplice fischio a sancire la netta affermazione biancoceleste.  

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

# Squadra Punti G V N P GF GS

EDICOLA DIGITALE