Cerca

FOCUS

Spes Montesacro, un cammino perfetto. Ora si può iniziare a sognare

La formazione di Meacci è a punteggio pieno nel Girone B dell'Under 14 Regionale

16 Novembre 2021

Spes Montesacro Under 14 Regionale

La rosa Under 14 Regionale della Spes Montesacro in allenamento (Foto ©SpesMontesacro)

Un cammino perfetto sulla strada del sogno chiamato Elite. La Spes Montesacro Under 14, fino a questo momento, ha saputo solo vincere. Primo posto nel girone B dei Regionali con cinque vittorie in cinque giornate, un attacco capace di mettere a segno 17 reti (con una media di più di tre gol a partita), ed una difesa di ferro, superata in una sola occasione nei primi 350 minuti di gioco. Numeri impressionanti per la formazione di Massimo Meacci che sabato scorso, contro la Totti S. S. , ha conquistato il suo quinto sigillo. Andando con ordine lo splendido percorso intrapreso da De Santis e compagni è iniziato con la rotonda vittoria, nella prima giornata, contro il Futbolclub, battuto per sei a zero con le reti di Paterno (doppietta), Panettieri, Marzo, Palamides e Secone. La prima sfida di alto livello è arrivata alla seconda giornata, quando la formazione di Meacci ha ricevuto la visita del Fiano Romano. Gara combattuta ma portata a casa grazie alla rete nel primo tempo di Rossi ed al raddoppio, a tempo scaduto, di Filippone. Un match questo che ha dato ulteriori convinzioni e certezze che hanno poi permesso alla squadra di superare agevolmente la sfida con il Real Monterotondo Scalo (6-1), dove è arrivata la prima e unica rete subita in campionato, superata però agevolmente con le doppiette di Buonafede e Panettieri e i gol di Secone e Filippone. Nelle ultime due uscite la squadra di Meacci ha dovuto dare il meglio. Nella sfida esterna contro il Cesano il terreno di gioco non era l’ideale per poter esprimere le proprie qualità, ma la squadra ha fatto di necessità virtù sfruttando, in apertura, la giornata di grazia di Paterno, autore di una doppietta nel girone di quattro minuti. Sabato scorso è arrivata la quinta affermazione, probabilmente la più complicata. Contro la Totti S. S. la Spes ha fatto gioco, nella ripresa ha sfiorato in almeno tre occasioni il vantaggio, ma ha dovuto attendere il secondo minuto di recupero del secondo tempo per poter esultare. Sugli sviluppi di un corner Buonafede è stato il più lesto di tutti a deviare in rete il pallone dell’uno a zero, che ha consentito alla squadra di restare a punteggio pieno e tenere a bada le inseguitrici. Primeggiare non sarà facile, perché questo è un girone con diverse formazioni in grado di dire la loro per la vittoria finale. Da Boreale e Cantalice, uniche due imbattute insieme alla Spes del raggruppamento, fino al Fiano Romano e il Circolo Canottieri Roma, tutte sembrano avere le carte in regola per dire la loro nell’inseguimento per il primo posto. Il calendario ora sorride al team di Meacci, che nelle prossime quattro gare affronterà tutte formazioni sulla carta alla sua portata, in vista della sfida del prossimo 11 dicembre, contro la Boreale, che già si preannuncia come un possibile spareggio per la vetta.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE