Cerca

L'Intervista

Ladispoli, Dolente: "Vogliamo chiudere in bellezza prima della pausa"

I tecnico tirrenico parla del successo sull'Ottavia, dei numeri raccolti in campionato fino ad ora e dei prossimi impegni che attendono i suoi

16 Dicembre 2021

Claudio Dolente, tecnico del Ladispoli (Foto ©Lori)

Claudio Dolente, tecnico del Ladispoli (Foto ©Lori)

Dopo la sconfitta con la Lazio, in un “big match” dove il Ladispoli Under 14 di mister Claudio Dolente è costretto ad arrendersi alla corazzata biancoceleste (dove alla vigilia della partita il Ladispoli distanziava i biancocelesti con un vantaggio di due punti) ritrova la vittoria ai danni dell’Ottavia con un netto 3 a 1 che permette ai suoi ragazzi di totalizzare 22 punti, il commento del tecnico sull’andamento dell’ultima partita e della ritrovata vittoria: "E’ stato fondamentale fare risultato in una giornata caratterizzata dal brutto tempo, una partita difficile con una squadra che non rispecchia il suo posizionamento, la nostra prestazione ci ha permesso di rimanere in alto nella classifica, ora cercheremo di fare bene non dovendo più guardare la zona retrocessione e concentrarci su ciò che abbiamo davanti". Analizzando le statistiche inerenti i gol fatti e subiti, ci concentriamo sul dato di quest’ultimi dove il Ladispoli ha subito 16 gol, un dato caratterizzato da una doppia sfaccettatura dove in casa la truppa di Dolente ha incassato appena 3 gol, un dato di tutto rispetto, tutt’altra storia quando sono lontani dal campo “Angelo Sale” dove invece i gol subiti sono 13, un “gap” che non può non preoccupare il tecnico: "I gol che abbiamo subito in trasferta arrivano principalmente da calci piazzati, sono la nostra preoccupazione principale una conseguenza della scarsa fisicità nel reparto difensivo, inoltre i cali di concentrazione che contraddistinguono questa categoria e quest’età sono un fattore da non sottovalutare - continua Dolente - volevo inoltre fare un grosso in bocca al lupo al nostro centrale difensivo Pollara che al rientro dal covid si è fratturato il polso". Nelle ultime gare il Ladispoli è chiamato ad affrontare il Tor di Quinto ed il Giardinetti prima della fine della pausa invernale, due squadre in evidente difficoltà: "Del Tor di Quinto conosciamo un po le caratteristiche della squadra, questo è un campionato che è caratterizzato dall’approccio che dedichi alla partita e può fare la differenza, anche il Giardinetti è una buona squadra, l’abbiamo affrontata ad un torneo e sappiamo che sarà una partita difficile, speriamo di fare risultato e chiudere in bellezza questo finale prima della pausa". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE