Cerca

L'INTERVISTA

Grifone, Cernera: "Chiudiamo il 2021 al meglio, il primo posto è sintomo di crescita"

Il tecnico della capolista analizza i risultati fin qui ottenuti dalla sua squadra

24 Dicembre 2021

Federico Cernera

Federico Cernera, tecnico del Grifone Under 14 (Foto ©Grifone)

Il tecnico del Grifone under 14 Federico Cernera commenta l’ultimo impegno in campionato e gli obiettivi stagionali dei suoi ragazzi. "Siamo contenti di come è andata l’ultima partita, c’è stata sia la prestazione che il risultato. Questa vittoria chiude al meglio un anno dove abbiamo fatto un percorso importante, cercheremo continuità nella seconda parte di campionato." Non può che essere soddisfatto del lavoro dei suoi ragazzi mister Federico Cernera che, insieme al proprio team, conclude il 2021 con una bella vittoria per 5-1 ai danni del Campus e consolida il primo posto in classifica. Una prima frazione di stagione da sogno per il Grifone che occupa infatti la prima posizione della lista, staccando la Lazio seconda di 5 punti. Riguardo al momento magico della sua squadra il mister si è espresso così: "Ai miei ragazzi non potevo chiedere di meglio, stanno facendo grandi cose e si meritano tutti i complimenti. Stare 5 punti sopra una società professionistica come la Lazio ci dà consapevolezza, è il frutto di un percorso cominciato con la vittoria del torneo precampionato." Il Grifone di Cernera al rientro dallo stop per le vacanze natalizie cercherà di ricominciare da dove si è interrotta, inseguendo i tre punti nell’impegno contro la Vigor Perconti e proseguendo al meglio il cammino verso le finali. Riguardo la prossima partita il tecnico ha le idee chiare: "Sarà una bella partita. Loro li conosciamo, ci siamo affrontati a settembre e in quell’occasione è andata bene a noi, ma sono sicuro che ci scontreremo con una squadra cresciuta ed agguerrita. Il loro terzo posto non è un caso, sono ben organizzati e hanno tanta voglia, ma noi saremo pronti." Sebbene il team di Cernera sia capolista solitario del girone, l’allenatore riguardo agli obiettivi stagionali rimane con i piedi per terra: "La classifica non conta. Vincere il campionato non è un obiettivo né mio né della società, ciò che conta è far crescere i ragazzi. E’ logico che con buoni allenamenti e prestazioni di livello nel weekend i risultati poi non tardino ad arrivare ma è solo una conseguenza del lavoro svolto per far migliorare i giocatori. Noi siamo primi e vogliamo restare primi, come si dice l’appetito vien mangiando." 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE