Cerca

L'INTERVISTA

Ladispoli, Dolente: "Lo stop doveva arrivare prima. Vogliamo le finali"

Il tecnico parla della decisione di fermare i campionati e dell'obiettivo che la squadra vuole raggiungere

13 Gennaio 2022

Claudio Dolente

Claudio Dolente, tecnico del Ladispoli Under 14 (Foto ©Lori)

Il Ladispoli di Claudio Dolente si trova al quarto posto in classifica nonostante il rinvio delle ultime due partite, un campionato al vertice che ora è ovviamente fermo per via dell’emergenza Covid: "L’errore che ha fatto la federazione è stato quello di rinviare lo stop di due settimane. In società abbiamo moltissimi casi e il centro di allenamento è attualmente chiuso. Questa settimana non ci siamo allenati, vedremo la settimana prossima chi potrà allenarsi. Speriamo che tutti i positivi guariscano e non so quanti decideranno di vaccinarsi e quindi i campionati saranno per forza di cose falsati. Ci doveva essere uno stop in precedenza, ma hanno voluto rinviare e ora ci troviamo tutti in difficoltà." Parlando di campo Dolente ha espresso tutta la sua soddisfazione per questa prima parte di campionato disputata: "Siamo contenti della nostra situazione. Dobbiamo recuperare due partite ma ci troviamo comunque al quarto posto, quindi in piena zona play off. Nel girone di ritorno vogliamo tenere il ritmo che abbiamo avuto nel girone di andata per centrare l’obiettivo play off. Speriamo che tutti abbiano il Green Pass, se ci verrà a mancare qualcuno ne pagheremo le conseguenze. L’augurio è di avere tutti i ragazzi a disposizione." Il tecnico prosegue dichiarando la volontà di centrare le finali: "A questo punto è inutile nascondersi. Siamo quasi matematicamente salvi, e questo era l’obiettivo principale. Ora che ci troviamo in questa posizione puntiamo alle finali. Questo è un campionato complicato, considerando anche questi ragazzi negli ultimi anni sono stati fermi. C’è anche da considerare che il girone di ritorno è diverso, le formazioni di Roma fanno sempre un mercato importante, per noi invece è più complicato aggiungere innesti. Non abbiamo mai raggiunto le finali con questa categoria, speriamo ovviamente di riuscirci." Dolente analizza su cosa deve migliorare la propria squadra, valutando però anche il maggiore punto di forza: "Dobbiamo fare di più in fase difensiva, abbiamo preso troppi gol rispetto a quelli realizzati. Vogliamo migliorare questo aspetto, lavorando al meglio. In avanti abbiamo un buon potenziale quando siamo al completo, anche a centrocampo ci sono elementi che stanno crescendo. Qualcuno ha ricevuto anche l’interesse di club professionistici. Ovviamente dobbiamo guardare al collettivo e non sul singolo. "

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE