Cerca

PROVINCIALI

Consalvo, Garzina: "L’Under 14 cresce e prova a proporre il suo calcio"

Il tecnico analizza il momento della sua squadra in vista della ripresa dell'attività agonistica

27 Gennaio 2022

Fabio Garzina

Fabio Garzina, tecnico dell'Under 14 del Consalvo (Foto ©Consalvo)

Mancano ancora un paio di settimane prima del ritorno dell’attività ufficiale per l’Under 14 provinciale dell’ULN Consalvo. Mister Fabio Garzina fa un po’ il punto della situazione sui suoi ragazzi: "Riprenderemo dal match esterno con la Stella Polare de La Salle, una squadra che non dovrebbe rappresentare un avversario “ingiocabile”. Spero e penso che i ragazzi possano riprendere con un buono slancio perché, seppur tra le difficoltà legate a quarantene e al Covid che hanno interessato tanti gruppi, si sono allenati con buona costanza, anche se spesso a ranghi ridotti." La pausa forzata da gare ufficiali (nel 2022 i capitolini devono ancora giocare la loro prima partita) ha portato Garzina a fare un tipo di lavoro diverso durante la settimana: "Ci stiamo concentrando tanto sulla tecnica individuale che talvolta viene un po’ penalizzata nel periodo di gare ufficiali e assieme a questa stiamo ovviamente portando avanti un po’ di lavoro fisico." L’Under 14 provinciale dell’ULN Consalvo deve ancora sbloccarsi, ma dei segnali sono stati lanciati: "Al di là del risultato, sono contento del lavoro che hanno fatto i ragazzi che sono sicuramente cresciuti rispetto all’inizio del campionato. Le lacune ci sono e ne eravamo a conoscenza, speriamo di riuscire a muovere presto la classifica perché quello ci darebbe un’ulteriore spinta a livello morale. Un aspetto importante è stato proprio quello mentale: nonostante le difficoltà della prima parte di campionato, il gruppo è rimasto compatto e non ha perso “pezzi”, segno di una forte voglia di migliorare. E in effetti a livello comportamentale questi ragazzi sono davvero squisiti." D’altronde l’Under 14 provinciale del club capitolino ha una conformazione “molto giovane”: "Oltre ai 2008, ci sono diversi 2009 che gravitano nel gruppo ed è chiaro che, schierandone cinque in ogni match, qualcosa si può pagare dal punto di vista fisico. Ma sono felice perché questi ragazzi provano sempre a proporre il loro stile di gioco, alla lunga sono convinto che verranno premiati dal campo."

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE