Cerca

L'Intervista

Ceprano, Mernini: "I ragazzi nel girone di ritorno sono migliorati tanto"

Il tecnico gialloblù parla della salvezza ormai ad un passo e del percorso di crescita del gruppo a sua disposizione

21 Aprile 2022

Luca Mernini, tecnico del Ceprano (Foto ©Cinelli)

Luca Mernini, tecnico del Ceprano (Foto ©Cinelli)

Dopo la sosta di Pasqua, a partire già da questa settimana, per il Ceprano riparte l'inseguimento alla salvezza diretta ormai ad un passo. Queste le parole del tecnico Luca Mernini, che suona la carica in vista del prossimo impegno sul campo dell'Atletico 2000: "Manca la matematica che però è la cosa più importante. Ci siamo quasi, siamo riusciti a vincere tutti gli scontri diretti che ci sono capitati, mettendo in cascina punti importanti. La speranza era quella di chiuderla già la scorsa settimana, purtroppo non ci siamo riusciti e ci riproveremo già sabato, per giocarci poi le ultime gare con maggiore tranquillità". L'allenatore gialloblù esprime poi tutta la sua soddisfazione per il percorso di crescita di cui si stanno rendendo protagonisti i ragazzi: "Quella è la cosa che mi fa più piacere perché, in questo girone di ritorno, ho visto grandi miglioramenti da parte dei ragazzi che ci hanno portato a giocarci sempre a viso aperto tutte le partite, anche contro squadre sulla carta più forti di noi. Abbiamo raggiunto una consapevolezza maggiore rispetto al girone d'andata e questa è la vittoria per me più importante". Altro motivo d'orgoglio per Mernini, il suo staff e l'intera società, sono i tanti ragazzi mandati in prova con club professionistici. L'ultimo è stato Christian Censi, grande protagonista in un prestigioso torneo pasquale disputato in prestito con la maglia del Pontedera: "Oltre ad essere andati in prova, so che hanno fatto molto bene. Noi cerchiamo di fargli fare più esperienze possibili e dargli più nozioni possibili per portarli in futuro a giocare in realtà professionistiche, questo è l'obiettivo della nostra società. Per quanto riguarda Christian nello specifico è un ragazzo da elogiare, soprattutto per l'atteggiamento che ha, oltre che per le doti tecniche. Tra l'altro so che ha fatto molto bene, segnando anche, sono felicissimo per lui perché se lo merita".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE