Cerca

Giardinetti Cup

Tante emozioni nel match inaugurale: un punto per parte tra Giardinetti e Accademia

I padroni di casa si portano in vantaggio in due occasioni ma vengono sempre raggiunti dai nerazzurri, tante le chance da entrambe le parti

16 Maggio 2022

Matteo Iovino del Giardinetti, migliore in campo della sfida

Matteo Iovino del Giardinetti, migliore in campo della sfida

GIARDINETTI CUP TROFEO ROMANA TRUCKS – 1ª GIORNATA, GIRONE A

GIARDINETTI – ACCADEMIA CALCIO ROMA 2-2

GIARDINETTI Orilio 6.5, Fiorenza 6, Di Tommaso 6.5 (8’st F. Tesse 6), M. Tesse 6, Vaina 6.5, Malta 6 (7’st Pizzuti 6), Valentini 6, Melelli 6.5 (9’st Tinarelli 6.5), Mecozzi 6.5, Cornacchione 7 (12’st Baia 6), Iovino 7.5 PANCHINA Gori, Giovannetti, Macri ALLENATORE Fratoni

ACCADEMIA CALCIO ROMA Vaccaro 6, Lupi 6.5 (9’st Ciani 6.5), Gubbiotti 7 (26’st Rendine 6), Greco 6 (28’st Rizzo sv), Forlini 6, S. Cascioli 6.5, Tiberti 6 (9’st Puglieri 6), Belfiore 7, Legler 6 (15’st Santo 6), Cifani 6 (1’st Vagnarelli 6), C. Cascioli 6.5 (34’st Calcabrini 6) PANCHINA Crocetti ALLENATORE Salerno

MARCATORI Iovino 11’pt (G), Belfiore 27’pt (A), Cornacchione 32’pt (G), Gubbiotti 14’st (A)

ARBITRO Calderone di Roma 2, 5.5

NOTE Espulsi al 34'st Pizzuti (G) per doppia ammonizione Angoli 2-6 Fuorigioco 0-1 Rec. 1’pt-6'st

La partita inaugurale di questa Giardinetti Cup Trofeo Romana Trucks regala tante emozioni e spettacolo, con i padroni di casa che pareggiano 2-2 contro l’Accademia Calcio Roma. I primi a farsi vedere in avanti sono i nerazzurri: Cristiano Cascioli sguscia via sulla sinistra e mette un pallone interessante al centro, con Legler che sul secondo palo non arriva per un soffio all’appuntamento con il pallone. Accademia ancora pericolosa al 9’, con un gran destro di Simone Cascioli che sibila di pochissimo alto sopra l’incrocio dei pali alla destra di Orilio: sarebbe stato uno di quei gol che, come si dice in gergo, vale il prezzo del biglietto. Sono invece i biancorossi a portarsi in vantaggio, alla prima vera occasione creata: lancio in profondità per Iovino, che sfugge in maniera dubbia alla marcatura di Lupi che rovina a terra, il numero 11 si invola così palla al piede verso la porta di Vaccaro e a tu per tu lo batte con il destro, è 1-0. La formazione di Salerno reagisce con convinzione, rendendosi subito pericolosa con un tiro da fuori di Cifani, un cross interessante di Simone Cascioli non sfruttato dai suoi compagni ed una traiettoria insidiosa da corner dello stesso numero 6 salvato sulla linea da Mecozzi. L’Accademia preme forte sull’acceleratore e, poco più tardi, sfiora due volte il gol con i Cascioli’s brothers: prima Simone e poi Cristiano vanno infatti a pochi millimetri dal pari. Pareggio che è nell’aria ed è solo rimandato al 27’: corner pennellato da Lupi e colpo di testa perfetto di Belfiore, che vola in cielo e fa 1-1. La contro risposta del Giardinetti è immediata e si concretizza nel nuovo vantaggio biancorosso: Iovino questa volta si traveste da assist man e dalla destra serve un pallone d’oro a Cornacchione che di prima intenzione non fallisce. Prima del duplice fischio, Cifani ci prova di testa ma senza trovare fortuna, si va dunque a riposo sul 2-1. Nella ripresa, nerazzurri subito pericolosissimo con il solito Simone Cascioli, un miracoloso Orilio si allunga alla sua sinistra e devia alla grande in calcio d’angolo. Al 14’ ecco che arriva il nuovo pareggio Accademia: grandissima iniziativa personale di Gubbiotti che, all’interno dell’area, si libera di due avversari con un gioco di prestigio e di sinistro batte Orilio per il 2-2. Sull’altro fronte, sale in cattedra anche Vaccaro, che con una gran parata dice di no ad un colpo di testa di Mecozzi da ottima posizione. Nel finale i biancorossi rimangono in dieci per l'espulsione di Pizzuti, che rimedia due gialli nel giro di 1', con l'Accademia che si vede annullare un gol per dubbio fuorigioco e colpisce la traversa nel recupero con una splendida punizione di Forlini e si vede annullare un gol per dubbio fuorigioco. Si tratta degli ultimi brividi del match, con le due squadre che al triplice fischio si dividono dunque la posta in palio.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE